Festival di Sanremo 2012, Adriano Celentano da del deficiente ad Aldo Grasso

By on febbraio 14, 2012
Adtiano Celentano monologo a Sanremo

text-align: center”>Adtiano Celentano monologo a SanremoSEGUI CON NOI LA DIRETTA DEL FESTIVAL DI SANREMO 2012

Dopo aver attaccato pesantemente la Chiesa Adriano Celentano non si è fermato in questa Sessantaduesima edizione del Festival di Sanremo, un vero e proprio fiume in piena intervallato da musica che non ha risparmiato nessuno. Innazitutto ha criticato l’operato di alcuni giornali dando del deficiente ad Aldo Grasso del Corriere della Sera che certamente non prenderà molto bene le accuse da parte del molleggiato. E ancora ha criticato amaramente questa Europa armata della Merkel e di Sarkozy facendo riferimento alla situazione della Greciaa cui hanno imposto di comprare le proprie armi. Un Adriano senza peli sulla lingua quello che è apparso a Sanremo e che ha saputo dosare bene le proprie parole intervallate dai suoi soliti lunghi silenzi, che rendono più intenso ciò che lui sta per dire. Insomma, dopo tanta attesa, Celentano è stato certamente all’altezza della situazione e tutti attendevano di ascoltare le sue critiche sempre pungenti che arrivano in un momento piuttosto difficile per l’italia, declassata e in preda ad una lotta di classe come forse non si era mai visto negli ultimi anni.

celentano-durante-il-monologo-a-sanremo

Si, perché Celentano ha saputo interpretare come sempre la voce degli umili, dicendo nero su bianco ciò che è giusto e non avendo alcun problema a fare delle dichiarazioni piuttosto pesanti che certamente susciteanno ulteriori polemiche in questa sessantaduesima edizione del Festival. Ponendo l’attenzione sulle cose importanti, che non sono la morte, lo spread, l’economia, Adriano ha voluto interpretare il sentimento più intimo italiano, quello delle nostre bellezze e delle nostre passioni. Contrariamente a quanto si aspettava Michele Santoro non ha proferito parola nei riguardi di Mario Monti, se non citato in quel vocabolario letto dal maggiordomo Rocco Papaleo ma ha posto l’attenzione sull’importanza della sovranità popolare sancita dalla nostra Costituzione. C’è da dire comunque che come anticipato Celentano tornerà di nuovo a parlare e cantare al Festival di Sanremoanche se per ora non è stata rivelata la data  lasciando in sospeso un ulteriore intervento del cantante che dopo questo inizio memorabile sarà certamente ulteriormente atteso.

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

2 Comments

  1. Melandroweb

    febbraio 15, 2012 at 00:43

    Rocco Papaleo il vero sovrano!

  2. Stefano Rossi

    febbraio 15, 2012 at 07:12

    Luca e Paolo, la fiera della Volgarita.. “.. e che cazzo!”. Celentano? Delirante..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *