Festival di Sanremo 2012 in diretta, nella seconda sfida gli Iohosemprevoglia e Celeste Gaia. Vince…

By on febbraio 15, 2012
Sanremo 2012 giovani foto

text-align: center”>Sanremo 2012 giovani fotoSEGUI CON NOI LA DIRETTA DEL FESTIVAL DI SANREMO 2012

Per la prima volta in assoluto, gli otto Giovani in gara al 62° Festival di Sanremo si sfideranno in una gara a coppie ad eliminazione diretta. “Al fine di valorizzare il progetto legato agli artisti di SanremoSocial, la direzione artistica ha deciso di apportare al Regolamento la seguente variazione“: dalle quattro sessioni di sfide saranno decretati quattro vincitori, con votazione del pubblico attraverso il sistema del televoto. Gli artisti della categoria Giovani, nella seconda serata, riceveranno le numerazioni 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28. La votazione degli utenti di Facebook, più che mai presente in questo Festival, nell’esercizio della Golden Share, comincerà a partire dal momento della comunicazione ufficiale dei 4 finalisti nel corso della seconda serata di mercoledì 15 febbraio 2012 fino alle ore 17 di venerdì 17 febbraio 2012. In caso di ex-aequo tra gli artisti in gara, verrà presa in riferimento la classifica di gradimento decretata su Facebook nel corso delle selezioni. Il numero del televoto è 894040 da telefono fisso e 47222 da cellulare.

La seconda sfida, dopo la prima tra Alessandro Casillo e Dana Angi e dopo le prime sei esibizioni dei Big (Nina Zilli, Arisa, D’Alessio – Bertè, Carone – Dalla, Matia Bazar, Eugenio Finardi) si è appena conclusa, gli Iohosemprevoglia, usciti dal concorso Area Sanremo e Celeste Gaia, selezionata invece sul web hanno cantato. I primi sono un gruppo pugliese formato da cinque ragazzi, Vittorio Nacci, leader, cantautore e chitarrista, Silvio PellicanoNicola VittiRoberto MastronardiOnny Allegretti. Incredibile è il loro brano: di “incredibile” non ha proprio nulla, ma forse è tra i migliori proposti nella categoria; l’esibizione non è precisa ma il gruppo, complice anche la lunga gavetta alle spalle, è sicuro e “sfrontato”, sa tenere il palco scenico in maniera notevole. Voto complessivo: 5,5. Su Celeste Gaia, autrice della sua Carlo, non c’è molto da dire. Imbarazzante il testo, imbarazzante la melodia, decisamente trash. Voto complessivo: 2.

Passano il turno Iohosemprevoglia con il 69% delle preferenze. Di seguito i testi dei due brani.

Incredibile – IOHOSEMPREVOGLIA

C’è una ragazza e la cosa più incredibile è che l’amo

E c’è una ragazza e la cosa più incredibile è tenerle la mano

C’è una ragazza che non parla mai di sé

C’è una ragazza e la cosa più incredibile è che l’amo

C’è una ragazza e la cosa più incredibile è sentirle calda, la mano

E’ come il cielo che non parla né resta ferma ad ascoltare

E tutto sembra intimidirla e vorrei poterle dire

Non aver paura, non aver paura

Se di me hai paura

Non aver paura, non aver paura mai

Non aver paura, non aver paura

Se di me hai paura

Non aver paura, non aver paura mai

C’è una ragazza e la cosa più incredibile è che l’amo

C’è una ragazza e la cosa più incredibile è guardarla arrossire piano piano

E quando tiene gli occhi bassi mi vien voglia di pregare

Ha quel viso da Madonna e una dolcezza da adorare

C’è una ragazza che al risveglio si domanda cosa è giusto

Ma questo è quello che io le ho dato

E’ solo un fiore, piccolina

Se mi dici di sì avrai una distesa di rose colte all’alba

E ad ogni giorno che finisce, nel tuo letto sarai adulta

Non avrai paura, non avrai paura

Se di me hai paura

Non avrai paura, non avrai paura mai

Carlo – CELESTE GAIA

Carlo

Di grigio c’era l’acqua sulla strada

Era angolo di pane profumava

Qua rosso un po’ sbavato mi guardava cosa cercava?

L’anello lo guardo e mi sta stretto

Se capita lo lancio giù dal tetto

Mi stringo le parole dette in bocca

La nostra storia

Non sono adatta al clima

Ho troppo freddo

Umida un po’ più di prima

Entro nell’ascensore

A farlo a piedi si muore

Ma ad un tratto mi parli mi dici che vai su sto piano

Carlo Carlo

Vorrei ti chiamassi Carlo

Ho sempre pensato che fosse un bel nome ma adesso io cambio opinione

Verdi verdi

mi piacciono gli occhi verdi

Mi sanno di calma interiore equilibrio

Li ho sempre associati all’amore

Io abito al secondo ma ci penso

Se scendo prima è chiaro che lo perdo

E fermo questa macchina infernale

Così non vale

Dal quarto poi cadiamo al primo piano

Ritrovo quel suo sguardo più vicino

E’ bello più di quanto mi aspettavo

E’ così strano

Non sono adatta al clima

In questo spazio l’aria piano si avvicina

Mi baci nel pensiero penso se fosse vero..

Ma le porte si aprono e ricordo di essere in Francia

Carlo Carlo

Vorrei ti chiamassi Carlo

Ho sempre pensato che fosse un bel nome ma adesso io cambio opinione

Verdi verdi

mi piacciono gli occhi verdi

Mi sanno di calma interiore equilibrio

Li ho sempre associati all’amore

Carlo Carlo

Se fosse vero

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

2 Comments

  1. Graziano

    febbraio 16, 2012 at 00:11

    “Carlo” di Celeste Gaia, secondo me, è uno dei brani più belli che abbiano mai partecipato al Festival di Sanremo negli ultimi 60 anni… Come si può eliminarlo… Avrebbe dovuto vincere! E’ proprio vero che il popolo non sa scegliere! Peccato…g

  2. Ilaria

    gennaio 17, 2015 at 19:47

    Secondo me Fabrizio Venturi è uno dei cantati migliori in Italia !
    Ilaria Belli

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *