Festival di Sanremo 2012, la Guardia di Finanza fa irruzione nel giorno di apertura

By on febbraio 15, 2012
Una foto di Via Giacomo Matteotti a Sanremo con Guardia di Finanza

text-align: center” align=”JUSTIFY”>Una foto di Via Giacomo Matteotti a Sanremo con Guardia di Finanza

La lotta all’evasione fiscale non si placa neanche con la Sessantaduesima edizione del Festival di Sanremo, anzi pare si intensifichi. Sarà che il Governo di Mario Monti ha predisposto una lunga e persecutoria campagna nei confronti di chi evade le tasse, tant’è che persino il Festival non si è salvato da questi controlli a tappeto. Ieri, nel giorno di apertura della kermesse canora infatti le Fiamme Gialle hanno effettuato dei controlli “di routine” come ha tenuto a precisare la Guardia di Finanza che ha impegnato un paio di pattuglie con una trentina di finanzieri che gireranno in occasione del Festival. E proprio per il numero cospicuo di turisti che affollano in questi giorni la città di Sanremo, la Guardia di Finanza ha intensificato i controlli soprattutto nei riguardi di bar e ristoranti, per verificare se vengano effettivamente rilasciati scontrini e ricevute fiscali da parte dei ristoratori, soprattutto nella zona centrale di via Matteotti (nella foto) in cui sono ubicati il Teatro Ariston e il Casinò. E a quanto pare i controlli delle Fiamme Gialle sono continuati anche oggi e continueranno nei giorni a seguire probabilmente fino alla conclusione del Festival. Insomma, per chi avesse pensato ad un vero e proprio blitz come quanto accaduto a Cortina e Milano che rendesse più “movimentata” l’atmosfera sanremese dovrà ricredersi, infatti stando a quanto dichiarato dai finanzieri, per contrastare il fenomeno dell’evasione fiscale la Guardia di Finanza esegue periodicamente tali controlli in occasione di grandi eventi nelle città più in voga.

ariston-sanremo2012

E siccome le luci della ribalta sono puntate in questa settimana tutte sulla città ligure, si è visto necessario un servizio che accertasse che tutto si svolgesse in piena regola. Di certo, considerata la prima serata del Festival in cui è accaduto di tutto, ci mancava solo un blitz delle Fiamme Gialle a creare maggiormente tensione in una prima serata che veramente non si è fatta mancare nulla: infortunio della supervalletta, il mancato funzionamento del sistema voto e Celentano contro tutti che ha prodotto il commissariamento del Festival. Della serie…chi ben comincia…

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *