Festival di Sanremo 2012: ripescati Pierdavide Carone-Lucio Dalla e D’alessio-Bertè

By on febbraio 17, 2012
Foto dei 4 eliminati Sanremo 2012

text-align: justify”>Foto dei 4 eliminati Sanremo 2012E’ stata la serata degli omaggi alla grande musica italiana. I cantanti si sono esibiti con grandi star della musica internazionale, omaggiando le canzoni che hanno avuto successo anche all’ estero. Alcuni duetti erano obiettivamente scandalosi, mentre altri come quelli con Brian May e Patti Smith rimaranno nella storia di questo Festival, da dimenticare sotto molto punti di vista. Ma è stata la serata anche dei ripescaggi, dopo che ieri sera 4 big sono stati eliminati. Oggi 2 di loro hanno avuto la possibilità di tornare in gara e riesibirsi domani sul palco interpretando la canzone in una veste tutta nuova. A decidere le sorti dei 4 eliminati è stato solo il televoto del pubblico che è stato tenuto aperto per tutta la durata della mini gara che si è tenuta ad un’ ora veramente improponibile, ma Sanremo è così e molto probabilmente si punta a qualche punto di share in più allungando il brodo. Alla fine i risultati sono arrivati all’ una e venti. I ripescati sono: Pierdavide Carone con Lucio Dalla e la coppia D’alessio e Bertè. Quindi vengono eliminati definitivamente: Irene Fornaciari e Marlene Kuntz.

gigi-dalessio-loredana-berte-rispescaggio

Il commento delle esibizioni della serata:

Il primo ad esibirsi nella serata di questa sera è stato Pierdavide Carone con Lucio Dalla che ha interpretato ‘Nanì‘ che bisogna dire ascolto dopo ascolto convince sempre di più. Ci chiediamo con quale criterio ieri la giuria demoscopica ha scelto queste 4 canzoni da eliminare. La seconda coppia ad esibirsi è quella formata da Gigi D’alessio e Loredana Bertè con la loro ‘Respirare‘. Anche nell’ esibizione di oggi confermiamo il nostro giudizio, Loredana vale tutta la canzone stessa ed è proprio lei a dare quel tocco in più ad una canzone che obiettivamente cantata solo da Gigi non avrebbe nessuna speranza. Poi è stato il turno della Fornaciari nella sua lunghissima canzone dove sono state inseriti centocinquantamila parole in tre minuti circa, la canzone potrebbe anche essere carina, ma è lei che la rende poco interessante, cantata da qualcun’ altro potrebbe anche essere bella e divertente da ascoltare. Ultimi i Marlene Kuntz con ‘Canzone per un figlio‘ oggi si sono esibiti con Samuel il cantante dei Subsonica, la canzone ci ha guadagnato ben poco, risultando sempre poco incisiva.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *