Festival di Sanremo 2012: tutti i cachet dei protagonisti

By on febbraio 24, 2012
sanremo2012

Spente le luci sul palco del teatro Ariston e calato il sipario sulla 62esima edizione del Festival di Sanremo, si cominciano a svelare quelli che sono stati i retroscena della kermesse canora più importante nel panorama musicale italiano. In un articolo sul settimanale Vanity Fair, il giornalista Andrea Scarpa ha svelato al pubblico tutti i compensi percepiti dai maggiori protagonisti del Festival sanremese. Ricordando lo scalpore che ha fatto seguito alla notizia dello stellare cachet del super ospite del Festival, Adriano Celentano, guardando le cifre possiamo affermare che quest’anno i vertici Rai e il consiglio direttivo che si occupa del Festival di Sanremo, hanno cercato di tagliare dove possibile spese e stipendi superflui.

Oltre ad Adriano Celentano, l’unico a non aver risentito della crisi è stato senza dubbio il patron di casa, Gianni Morandi, che è riuscito a portarsi a casa lo stesso stipendio dello scorso anno, ovvero 800mila euro per la conduzione delle cinque serate del Festival, a cui vanno aggiunti 500mila euro per le telepromozioni, pagategli 25mila euro l’una. L’azienda di Viale Mazzini ha però risparmiato su quelli che sono stati i colleghi di Gianni Morandi sul palco dell’Ariston: Rocco Papaleo, l’attore/regista/comico, vera rivelazione di questo Festival di Sanremo, ha portato a casa 150.000 euro, mentre l’anno scorso la stessa cifra era stata data a Luca e Paolo, ma cadauno. Per la bella Ivana Mrazova, la super modella ceca, presente dalla seconda serata in poi, solo 30mila euro, a fronte dei 160.000 euro che, a testa, erano stati dati come compenso lo scorso anno a Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez.

Proprio le due showgirls, presenti anche quest’anno sul palco dell’Ariston per le prime due serate, hanno percepito per la loro ‘esibizione’ 120.000 euro in totale. Quanto ai coreografi, quest’anno si parla di 400mila euro in tutto per Daniel Ezralow e Franco Miseria, comprese spese e corpo di ballo mentre l’anno scorso si ufficializzava la cifra di 340mila euro per il primo e di 40mila euro per il secondo. Eliminando l’esoso compenso di Celentano, per gli ospiti internazionali mamma Rai ha speso solo 98.000 euro.

adriano-celentano-sanremo-2012

Immagine 1 di 10

Adriano Celentano

Passiamo invece ora ai compensi di chi è stato sempre dietro le quinte di questo Festival: gli autori che hanno firmato questa 62esima edizione del Festival di Sanremo, Simona Ercolani, Federico Moccia, Ivano Balduini, Francesco Valitutti e Michele Ferrari, sono gli stessi dell’anno scorso e sono costati all’azienda di Viale Mazzini 340 mila euro più le spese: come nel 2011, con la differenza che l’anno scorso nel gruppo degli autori c’era anche Martino Clericetti.

Il cachet del regista Stefano Vicario si aggira attorno ai 75 mila euro, contro i 100 mila di Duccio Forzano l’anno scorso. Tirando le somme, questa edizione del Festival di Sanremo appena conclusa dovrebbe risultare in attivo in quanto la Rai, a fronte di una spesa totale di circa 18 milioni di euro, grazie agli spot, 30 secondi di spot sono stati venduti a un prezzo tra i 35 e i 200 mila euro, e alle promozioni, è riuscita a guadagnare 20 milioni di euro.

About Maria Rosa Tamborrino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *