Festival di Sanremo: Rocco Papaleo si guadagna la stima con Viva la foca, una foca davvero convincente

By on febbraio 17, 2012
rocco-papaleo-protagonista-festival

text-align: center”>Rocco Papaleo rivelazione Festival di SanremoSEGUI CON NOI LA DIRETTA DEL FESTIVAL DI SANREMO

Tra il mare di polemiche, Gianni Morandi e company hanno capito che qualcosa andava cambiato, dimostrando di non essere destinati al tramonto. E allora spazio alla musica e al talento al Festival di Sanremo. Non si tratta di remare contro il Molleggiato (anche se di motivi ce ne sarebbero), né di sminuire il lavoro di Mazzi, che in queste ultime ore è stato bersagliato da critiche provenienti da ogni dove. I dati auditel domani, ancora una volta, sveleranno se il pubblico ha gradito o meno la scelta autorale che ha spostato l’attenzione sulla musica (finalmente, verrebbe da dire). Ma tra stelle internazionali (alcune che stonano un po’) e grandi canzoni italiane si fa strada uno strepitoso Rocco Papaleo. La decisione era stata presa, avrebbe cantato: Gianni cercava di evitare o procastinare l’avvenimento ma lui si è intestardito, ed eccolo lì, sul palco dell’Ariston intonare Viva la foca.

C’è nell’aria uno strano sapore da serata al villaggio vacanze (Papaleo insegna il ritornello alla platea da intonare al momento opportuno) ma poi parte la musica e Papaleo è un grande; fa la foca, ma non una foca come tante, bensì una foca convincente: gambe ingessate e movimento sicuro; ma non si ferma lì. Come sta ripentendo Morandi proprio in questo momento, Papaleo è riuscito a far fare la foca un po’ a tutti: anche alla Isoardi e alla Venier. Vedere tutto il pubblico ingessato dell’Ariston in piedi a “focheggiare” non è cosa di tutti i giorni. Del resto c’era da aspettarselo. Questa è stata la serata di Papaleo che ha convinto sin dall’inizio, presentandosi sul palco con una copia del Taime (versione casereccia del Time) con in copertina una foto che lo ritraeva con questo messaggio: “Can this man save Sanremo?”. A seguire un breve scambio di battute con Morandi e la rediviva Ivana Mrazova; si domandava cosa avrebbe dovuto combianare per meritarsi una prima pagina dai giornali italiani.

20120215_papaleo-sanremo-rivelazione

Rapire la signora Celentano (Claudia Mori), oppure lanciare un titolo sui giornali del tipo: Rocco Papaleo nudo a Sanremo! Certo dopo la farfalla di Belen chissà se avrebbe guadagnato lo stesso scalpore. E poi la foca! La verità è che su twitter c’è chi cinguetta che lo sketch è già stato visto in teatro (se hai il coraggio twitta anche qui da noi!), ma a volte c’è un palcoscenico che conta di più: certe cose bisogna avere il coraggio di farle in diretta, durante il Festival di Sanremo per dimostrare che per essere degni di attenzione non c’è bisogno di mettere in mezzo il Golgota, la Mecca o il Nirvana. Papaleo fa la foca e convince. Forza Papaleo!

About Gianrico D'Errico

Nato a Cisternino (BR) nel 1988. Laureto in Filosofia è laureando in Scienze Filosofiche a Padova. Ama le serate con gli amici (preferibilmente a casa con coperta e cioccolata calda). Da sempre lo accompagna la passione per il cinema, gli sono irresistibili le commedie nere. Diventare giornalista è una delle tante opzioni che ha appuntate sul suo taccuino delle cose da fare da grande (assieme all'astronauta e l'inventore di cose utili). Per adesso ci prova con tanta passione per la scrittura e la televisione.

One Comment

  1. OK MORANDO SERGIO Crocefieschi Genova Malpotremo Lesegno Italia Argentina San Morando

    febbraio 18, 2012 at 18:36

    Viva la foca , che Dio la benedica..viva la ” mussa guersa ” visto che siamo in Liguria..
    La Patta di Rocco si è aperta spontaneamente? Chissà..chissà..forse aperta spontaneamente dal Suo Belin ribelle al solo pensiero della bella farfallina .. inguinale della bella Argentina Belen..un tabarin Sanremo 2012, dove la sensualità vera è entrata assieme alle tante parolacce usate, i video le fotografie del tattoo tatuaggio ora più famoso..dell’intera terra: ” la farfallina di Belen “, stanno letteralmente spopolando tutti siti , riviste e giornali del mondo.. è più famosa che l’intero Festival di Sanremo 2012..una rivincita su tutti ..una rivincita sui tanti abelinati di organizzatori di questo polemico Festival dove le parolacce hanno imperato, una PATTA stolida non comica di Rocco hanno contribuito certamente più ad esaltarne il varietà che il vero Festival, con il dubbio contributo delle bellezze straniere a fianco al bravo Morandi, dubbio, inquanto le ragazze..MORANDI le poteva scegliere ITALIANE ! Una diversa al giorno e visto che l’Italia è in crisi poteva scegliere le belle brave ragazze Italiane tra disoccupate e precarie, in Italia caro Morandi le belle e brave ragazze certamente non mancano!
    Questo ha valenza per TUTTE l’emittenti televisive Nazionali da prendersi realmente in considerazione! Manca il lavoro e si da lavoro agli stranieri ! Cosa bisogna fare per lavorare in Italia? Divenire stranieri in patria?
    Speriamo che Adriano Celentano riprenda Lui questo discorso a questo Tabarin Sanremo 2012.
    Morando Sergio

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *