I soldi della Rai spesi tra cene e profumi. La “dura” vita del consigliere Rositani

By on febbraio 23, 2012

text-align: justify”>viale mazziniNei giorni in cui impera l’ultimatum mediatico del “pagate il canone Rai”, Repubblica mette alla luce del sole le spese del consigliere Rai ed ex parlamentare di Alleanza nazionale, Guglielmo Rositani. E che spese, verrebbe da dire dando un’occhiata alle ricevute fiscali (almeno quelle ci sono) pervenute nella redazione del famoso quotidiano.

Migliaia e migliaia di euro provenienti dalla carta di credito aziendale e riportate sotto la voce “spese di rappresentanza”. Tutti soldi di mamma Rai (e quindi anche un po’ nostri) che Rositani ha pensato bene di spendere in cene, profumi e perfino mutande. Ma a quanto ammonta il “tesoretto” sperperato dal consigliere di Viale Mazzini? Eccovi una carrellata degna di “Ok il prezzo è giusto”:

guglielmo-rositani

920 euro (solo per 10 pasti a prezzo fisso) spesi in due ristoranti abbastanza conosciuti. Ma Rositani deve avere decisamente un buon appettito, oltre a una grande generosità, dato che, in uno dei due ristoranti ci sono ricevute anche per 750 euro (15 coperti), 300 euro (7 coperti) e 250 euro (5 coperti). Ma non finisce qui: un totale di 1080 euro spesi in due gioiellerie, 150 euro in profumeria, oltre 300 euro spesi in articoli sportivi e 110 euro per biancheria intima e per la casa. 3870 euro tondi tondi spesi in poco più di quattro mesi (i conti fanno riferimento al periodo che va dal 9 Aprile al 21 Agosto 2011). Tutti beni necessari per un consigliere Rai che deve far bene il suo lavoro, soprattutto in tempi di magra come questi in cui sono già stati annunciati tagli per il prossimo festival…

Ma cosa avrà risposto Rositani? Un imbarazzante silenzio è quello che hanno ricevuto i colleghi di Repubblica che più volte hanno cercato di raggiungere il consigliere. Nel frattempo l’ufficio Affari Legali della Rai è già stato informato della vicenda dallo stesso Rositani. E mentre i redditi dei ministri finiscono on line arrivano anche le informazioni riguardanti lo stipendio dei consiglieri di amministrazione della tv di Stato. Sapete a quanto ammonta il loro guadagno? Circa 100mila euro annui a cui si sommano un eventuale extra di 28mila euro e una carta di credito aziendale con un tetto annuo di 10mila euroDura la vita di un consigliere Rai…

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *