“Il tredicesimo apostolo”, oltre 6 milioni per l’ultima puntata

By on febbraio 8, 2012
foto della locandina della serie tv Mediaset Il tredicesimo apostolo

text-align: center”>foto della locandina della serie tv Mediaset Il tredicesimo apostolo

6.077.000 telespettatori con uno share del 22,02%: ecco i dati ufficiali riguardanti l’auditel dell’ultima puntata della serie tv Il tredicesimo apostolo, diretta da Pietro Valsecchi e prodotta dalla Taodue che si è conclusa ieri sera vincendo di fatto il prime time. E’ probabile che la curiosità del pubblico sulla fine del programma ha risollevato almeno un poco le sorti delle avventure di Padre Gabriel Antinori, e a questo punto una seconda serie potrebbe essere presto realizzata. Nella sesta puntata ricca di colpi di scena e un finale avvincente si sono finalmente svelati tutti i misteri. Dopo essere stata rapita, Claudia (Claudia Pandolfi) viene liberata da Padre Gabriel (Claudio Gioè) e l’assistente Pietro, ma questi viene ferito a morte e chiede perdono al sacerdote per le foto del bacio tra lui e la psicologa che gli hanno impedito di entrare nel Direttorio della Congregazione. Invano il tentativo di Padre Gabriel di riportarlo in vita. Giulia, rimasta sola e incinta, lo informa che il ragazzo non aveva agito per conto suo: l’unica possibilità, a questo punto, è Padre Isaia (Stefano Pesce), informato della presenza di Claudia a Villa Del Bono. La rabbia gli inverte il potere, ma mentre sta per uccidere l’ex amico riesce a fermarsi in tempo. A complicare le cose è il nuovo rapimento di Claudia per mano degli uomini di Serventi, mentre Padre Gabriel recupera i quadri fatti probabilmente dal pittore Alessandro Foschi. Padre Isaia fugge dalla clinica e Antinori viene riammesso nel Direttorio.

claudio-gioe-padre-gabriel

Claudia scopre di essere in una villa e incontra clamorosamente Clara Antinori, la madre di Gabriel. L’uso del Candelaio viene rivelato: chi riesce ad averlo potrà conoscere il segreto e la profezia che riguarda Padre Gabriel. Il potere dell’uomo, oltretutto, si è manifestato grazie a lei, per cui la sua presenza è determinante per il destino della profezia. Serventi si ferisce pur di non rivelare dove è nascosto l’Antivangelo. Anche lo zio vescovo di Antinori è complice di Serventi e tramortisce Padre Isaia. Padre Gabriel mette finalmente le mani sull’Antivangelo ma Muster viene ucciso. Si avvera così la visione del sensitivo. Claudia viene riportata a casa e poi decide di raggiungere Alonso. Successivamente il gesuita legge un passo del Candelaio in cui vengono citati un uomo e una donna che danno alla luce l’eletto. Sconvolto sparisce nel nulla. Padre Isaia, anch’egli rapito e portato alla villa, incontra il pittore Foschi che gli racconta lo scopo della setta: studiare le persone dotate di strani poteri. Gabriel deve essere trovato perchè è lui l’eletto e la Chiesa lo teme. Ma tornando alla villa di famiglia improvvisamente ricorda tutto: tanti anni prima aveva sorpreso suo zio Demetrio a letto con la madre. E’ lo stesso vescovo a confermarglielo, egli è infatti suo figlio. Il potere di Padre Gabriel aveva impedito che sua madre cadendo dal tetto morisse e quindi intuisce che la donna è ancora viva. La rabbia del gesuita riattiva il potere contrario e mentre sta per uccidere il vescovo interviene Claudia che lo ferma. Demetrio però si butta giù dal tetto. Intanto Padre Isaia sfugge all’uccisione dei complici di Serventi e si riconcilia con Padre Gabriel. Ora il nostro eroe deve affrontare la madre e la setta. Padre Isaia racconta tutto al Direttorio della Congregazione, mentre Antinori torna alla villa, ora deserta, dove incontra tutti protagonisti dei casi che aveva affrontato. Essi infatti, vittime della setta, sono stati reinseriti nella società. Gabriel confessa a Claudia di amarla, ma decide di lasciarla entrando nel Direttorio della Congregazione. Poi nel sogno incontra Serventi: la lotta tra bene e male non è ancora finita. Clara Antinori va dal sacerdote sotto mentite spoglie raccontando di aver abbandonato il figlio. Padre Gabriel la riconosce ma la donna scompare nel nulla.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *