Italia’s Got Talent batte Ballando con le stelle ma Juve e Milan erodono ascolti

By on febbraio 26, 2012

text-align: center”>Maria De Filippi IGT

Si è consumata ieri l’ennesima sfida del sabato sera tra due giganti dell’intrattenimento Rai e Mediaset: un Ballando con le stelle insolitamente percorso dalle polemiche – in particolar modo quella sollevata dal giovane maestro Raimondo Todaro contro la giuria tecnica, rea di favorire con i suoi verdetti l’infortunato Sergio Assisi – e che ha visto l’eliminazione di un altro ribelle del programma, l’attore Andrès Gil, ha tenuto incollati dinanzi al piccolo schermo 4.514.000 telespettatori con uno share del 19.94%. Un risultato lontano anni luce dall’oceanico consenso di pubblico della finalissima di Sanremo – oltre il 50% sabato scorso – ma dignitoso rispetto ai recenti flop del sabato sera di Raiuno.

Come dimenticare gli insuccessi dell’ultimo triennio del sabato sera targato Rai tra il debole Insegnami a sognare di Pupo e l’approdo in prima serata di game show come I soliti ignoti e Affari tuoi, giochi decisamente inappropriati ad una prestigiosa fascia oraria che fino a pochi anni fa era occupata da Torno sabato di Giorgio Panariello e Stasera pago io di Fiorello. Adesso il comico siciliano preferisce andare in onda molto meno e se lo fa è di lunedì, mentre il conduttore di Sanremo 2006 è molto atteso per il suo one man show Panariello non esiste, in partenza il prossimo 5 marzo. Panariello sarà affiancato dalla classe di Nina Zilli.

Qualcosa ha cominciato a cambiare con Ti lascio una canzone di Antonella Clerici, che purtroppo non ha mai battuto C’è posta per te, ma ha portato Raiuno a sconfitte meno nette, talvolta portando il divario a uno-due punti di share. E lo stesso fenomeno ma in maniera leggermente più pronunciata si è ripetuto con Italia’s Got Talent: la creatura defilippiana ieri ha ottenuto 5.717.000 telespettatori con uno share del 25.89%. Picco di share alle ore 21.37 con la bellezza di 7.818.000 individui a seguire le bislacche performance dei concorrenti mentre per Ballando con le stelle alle ore 21:43 con 5.737.000 telespettatori  (20,25%) durante l’esibizione di Lucrezia Lante della Rovere. Ma qualcosa è andato storto.

michele-ormella

Non siamo ancora in grado di fornirvi il dato, ma il congedo del generale Inverno – finalmente su molte regioni italiane è uscito il sole e soprattutto la partitissima tra Juventus e Milan ha eroso sensibilmente l’ascolto del talent show sulla rete ammiraglia del Biscione (altrimenti dove sono finiti gli 8 milioni di due settimane fa?). Aggiungiamoci pure che forse c’è meno curiosità nell’ammirare performance viste ai casting, ma IGT può dormire sonni tranquilli: se Canale 5 arriva a non spremerlo come un limone – negli ultimi giorni si ventilava l’ipotesi di uno spin-off sui maghi – il sabato sera potrà contare su una poderosa macchina da guerra.

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *