La Russa da Chiambretti, lite in studio con un giovane laureato: “che c…o dici?”

By on febbraio 21, 2012
La Russa al Sunday Show

text-align: justify”>La Russa al Sunday ShowPiero Chiambretti non teme i toni accesi, i duelli in studio, i colpi di teatro anche più coloriti. La puntata del suo Sunday Show andata in onda due giorni fa, però, ha regalato qualcosa di diverso dal solito, riuscendo a rimbalzare sul web con ottimi risultati a livello di contatti e condivisioni: l’invito di Ignazio La Russa è una carta che Pierino si è voluto giocare al meglio, mettendo l’ex ministro in condizione di mostrare tutta la sua ormai celebre verve polemica. A dar fuoco alle polveri è stato un giovane ospite, neo-laureato in giurisprudenza, che ha voluto rivolgere a La Russa alcune domande relative alla carriera di uno dei suoi figli, divenuto avvocato dopo aver sostenuto l’esame di abilitazione in una sede lontana (precisamente a Catanzaro) da quella di residenza originaria. Roberto Romagnano (questo il nome del ragazzo) ha colto di sorpresa il politico del Pdl, chiedendogli lumi sul motivo per cui sia stato necessario al figlio “spostare la residenza a Catanzaro per fare l’esame di Stato”, ponendo ironicamente la questione sotto forma di “consiglio da dare a tutti coloro che vogliono diventare avvocati”.

ex-ministro-ignazio-la-russa

La reazione di La Russa, ad onor del vero, non è stata scomposta, ma lo scontro verbale si è consumato sul finale, quando il pubblico rumoreggiava per le risposte un po’ evasive dell’ex ministro (“dovrebbe chiederlo a mio figlio, io parlo di me”) e quest’ultimo cominciava a battibeccare con l’insistente interlocutore. “La legge non dà nessuna garanzia, la correzione dei compiti avviene in luogo diverso”, la difesa di La Russa, infastidito dalle allusioni ad una presunta “corsia preferenziale” per figli d’arte, come fatto intendere da Romagnano in un altro passaggio del discorso. Non poteva mancare, nel pathos crescente, la stoccata conclusiva, quel “che c…o dici?” del sanguigno politico di Paternò che in poche ore ha trovato un’eco considerevole sul web, come in fondo era prevedibile. Il Chiambretti Sunday Show è comunque alle prese con indici di ascolto insoddisfacenti (poco sopra il 7% di share), pertanto l’episodio  può tornare utile a richiamare una fetta di pubblico, magari i più giovani che dei “tormentoni” via web sono il bersaglio ideale. Quanto ad Ignazio La Russa, siamo certi che avrà già archiviato lo scontro e non disdegnerà un ritorno nel salotto di Piero Chiambretti, anche perché prima del litigio vi era stata la gradita sorpresa dell’ingresso in studio del fratello Romano (molto simile a lui, politicamente e fisicamente), con un clima ben diverso da quello che sarebbe seguito da lì a poco. Qualcuno rimpiangeva le risse  ad Annozero, a Linea Notte e a Ballarò?

About Marco Franco

Il giornalismo come "cane da guardia" della democrazia, scrivere per diffondere idee e creare coscienza: queste sono le stelle polari che lo guidano. Studi classici, laurea in Giurisprudenza in arrivo, Marco non ha mai smesso di coltivare i suoi interessi, primo tra tutti la lettura. Libri, riviste e tanti quotidiani sempre al suo fianco, in una continua ricerca delle "verità scomode". Idealista, spesso "controcorrente" e attivo nel volontariato, ama la politica e l'informazione di antica scuola. Riccardo Iacona e Milena Gabanelli i punti di riferimento, per coraggio e professionalità dimostrati sul campo. Esperienza come web writer su diverse piattaforme e come redattore in bollettini d'informazione politica locale. Natura, sport e la musica rock le altre passioni, anzi il carburante per andare avanti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *