Noemi si confida su Vanity Fair: “Durante Sanremo ho avuto un attacco di panico. Pensavo di morire”

By on febbraio 21, 2012
noemi intervista a vanity fair

Da pochi giorni è calato il sipario sul palco del teatro Ariston e sulla 62esima edizione del Festival di Sanremo, ma le luci non si sono ancora spente su quelli che ne sono stati i protagonisti, soprattutto sulle tre finaliste dell’ultima serata, su quel podio tutto al femminile che ha visto la vittoria di Emma Marrone, con il suo brano “Non è l’inferno”, seguita da Arisa con la sua “La notte” e da Noemi, con il suo meraviglioso brano “Sono solo parole”. E proprio a quest’ultima, la rossa ex partecipante di X Factor, che la nota rivista Vanity Fair ha dedicato la copertina del numero che uscirà in edicola domani. Nel mensile, Veronica Scopelliti, alias Noemi, ha raccontato la sua avventura sanremese, correlandola di aneddoti personali. E così ha raccontato il suo blocco, un vero e proprio attacco di panico, che l’ha accompagnata fino alla terza serata della kermesse canora, quella dei duetti internazionali, che le ha fatto credere quasi di morire. “Di colpo, ho sentito come fermarsi il battito, sotto il seno. Mi mancava il respiro. Ho iniziato a vedere appannato, i rumori intorno sono scomparsi. Un sudore freddo. La paura di morire”. La paura è cominciata fin da domenica 12 febbraio, durante le prove, prima dell’inizio del Festival.  “Troppo stress, devo avere avuto un crollo. Colpa forse di questo senso della passione che ho, per cui chiedo al mio corpo, e alla testa, di non staccare mai, di seguire tutto. Ci rido, ma è stato devastante. E’ molto faticoso prepararsi al Festival. E’ da Capodanno che non mi fermo. E’ stata una meravigliosa corsa da togliere il fiato. Infine è arrivata  la botta di Sanremo, dove non puoi non pensare che in tre minuti ti stai giocando tutto”.

NOEMI

Immagine 1 di 6

NOEMI

La rossa Noemi racconta tutti i retroscena di quella serata in cui, mentre era nella sua stanza d’albergo assieme alla sorella Arianna e a Daniela, la responsabile del suo ufficio stampa, ha cominciato ad accusare i primi sintomi: “Ragazze, non mi batte più il cuore. Mi stendo a letto. Chiamiamo la guardia medica”. Particolarmente sorridente Noemi, quando racconta l’arrivo del medico che le ha detto: “Non vorrà fare come Whitney Houston”, facendo riferimento alla tragica scomparsa della cantante internazionale, trovata morta alcuni giorni fa nella camera di un hotel a causa di un uso eccessivo di farmaci misto alcool. “Ho avuto paura di non esserci più, di diventare cieca, di impazzire”. Però alla fine, tutto è andato bene. E il suo terzo posto, anche se per alcuni è lei la vincitrice morale di questa 62esima edizione del Festival di Sanremo, le è valso un vero e proprio successo.

About Maria Rosa Tamborrino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *