Palinsesto Mediaset: dov’è finito Alfonso Signorini?

By on febbraio 24, 2012
alfonso signorini settimanale Chi

text-align: justify”>Foto Alfonso SignoriniAlfonso Signorini, professione giornalista, subisce il fascino delle telecamere: questo ormai è chiaro. Basti vedere l’aria beata e compiaciuta con cui siede negli studi del Grande Fratello – in qualità di super opinionista – per rendersene conto. E basti pensare a quello scintillio che appare nelle sue pupille ogni volta che si accendono i riflettori su di lui. Fino a qualche mese fa sembrava destinato a diventare una fra le nuove stelle di Mediaset nelle vesti di conduttore, ma poi qualcosa è andato storto.

Nel senso che i suoi ultimi programmi, Chef per un giorno e Kalispera (quest’ultimo addirittura promosso in prima serata) hanno portato magri risultati in termini di audience. E Mediaset ha storto il naso, decidendo di non affidargli – almeno per il momento – altre trasmissioni. Un’analisi accurata (e anche un po’ al vetriolo) di questa situazione arriva da Italia Oggi ed è firmata da Claudio Plazzotta: “Il direttorissimo Signorini, di cui Parpiglia (Gabriele, ormai assidua presenza nel salotto di Domenica Cinque) è stato ed è fidato collaboratore, invece, ha cominciato un 2012 tutto nuovo: innanzitutto non ha più suoi programmi televisivi in palinsesto su Mediaset. Dopo le delusioni di Kalispera e di Chef per un giorno, il Biscione non ha progetti in cantiere con Signorini: l’aria è cambiata, i suoi show sono troppo costosi per la seconda serata e fanno troppa poca audience in prima serata”.

foto-a

L’aria è cambiata, vero. E pare ci siano di mezzo altri elementi di natura estranea al mondo dello spettacolo: “un certo tipo di stagione – è la frecciatina di Plazzotta – si è chiusa a novembre del 2011, i margini per fare gentili omaggi e gentili riconoscenze non ci sono più”. Chi ha orecchie per intendere, intenda. Signorini, comunque, non se la passa mica male. Dirige i settimanali Mondadori “Chi” (per cui è previsto un restyling a breve) e “Sorrisi e Canzoni” (che invece dovrebbe rifarsi il look entro l’estate), anche se “proprio la direzione del televisivo – anticipa Plazzotta – potrebbe clamorosamente essere rimessa in gioco dai vertici di Mondadori nei prossimi mesi”. L’aria è cambiata…

 

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *