Problemi d’amore sulle due ruote: Valentino Rossi torna single

By on febbraio 27, 2012

Foto Valentino Rossi Marwa è finita la storiaProblemi di cuore sulle due ruote, capolinea raggiunto per la storia tra Valentino Rossi e Marwa, che ultimamente non si vedono più insieme, dopo ben 2 anni d’amore, proprio mentre il pilota delle 2 ruote, sta scaldando il motore della sua Ducati!

Sembra infatti che i 2 amanti, o per meglio dire ex-amanti visto la svolta della storia, non si vedano più insieme da molto tempo, per la precisione da alcune settimane, tanto che le voci della rottura siano sempre più insistenti, soprattutto dopo che il 16 febbraio, alla festa di compleanno del pilota, della fidanzata non si è vista nemmeno l’ombra; ombra che non si è vista neanche al concerto di Jovanotti della scorsa settimana a Rimini.

Indizi tutti, che fanno ovviamente pensare all’ufficializzazione della fine della storia, che fu resa pubblica al Chiambretti Night più o meno a un anno dalla loro unione, unione che li ha visti sempre insieme: lei lo seguiva nelle gare in giro per il mondo quasi sempre, le vacanze insieme, dall’Acquafan a quelle ai Caraibi, a quelle a bordo del lussuoso yacht nella costa dell’Adriatico, sino alle voci di una possibile gravidanza, di un imminente matrimonio, subito smentite dallo stesso Rossi ed ora la favola è finita!

La notizia della crisi tra la coppia è quindi confermata e a riprova c’è il fatto che oggi Valentino si trova in Malesia con la sua rossa Ducati, mentre di Marwa non ci sono notizie: la bella ragazza di origini tunisine incontrata dal campione delle 2 ruote nei primi mesi del 2010, in un bar di Pesaro ove lei lavorava, sembra ora sparita nel nulla.

Non resta che attendere nuove conferme o smentire dal “Dottore”, per sapere se la sua love story con la bella Marwa sia davvero finita o meno?

About Michela Galli

Dal 2009 semplicemente ... blogger per caso ma mossa da una grande passione per la rete di internet ed un vero e proprio amore per la scrittura, che la portano tutti i santi giorni a scrivere, scrivere, scrivere ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *