Sanremo 2012: Anticipazioni quarta serata

By on febbraio 17, 2012

text-align: justify”>mrazova e morandiSiamo quasi al termine della 62esima edizione del Festival della canzone italiana ma le sorprese non sono ancora finite. Dopo la serata di ieri dedicata al tributo delle più importanti e note canzoni italiane all’estero, torniamo nel vivo della gara con l’esecuzione dei dodici brani in lizza per la vittoria insieme ad altri artisti a scelta del cantante in gara.Emma Marrone sarà affiancata da Alessandra Amoroso (che aveva già duettato con Scanu nel 2010. Porterà la stessa fortuna alla cantante salentina?), Arisa da Mauro Ermanno Giovanardi dei La Crus (reduce dall’edizione sanremese dell’anno scorso), Noemi da Gaetano Curreri (leader degli Stadio),Nina Zilli da Giuliano Palma & The Bluebeaters, Dolcenara da Max Gazzè, Finardi da Peppe Servillo (della Piccola Orchestra Avion Travel), Renga da Scala & Kolacny Brothers (coro di origine belga molto famoso all’estero), Bersani da Paolo Rossi, D’Alessio e Bertè (ripescati ieri sera grazie al televoto) da Dj Fargetta, i Matia Bazar da Platinette (canterà anche lei o si limiterà a un ruolo di cornice come quello di Marcello Lippi nel 2010?), la Civello da Francesca Michielin e infine Carone e Dalla (anch’essi ritornati in gara ieri sera) da Gianluca Grignani. Sarà anche la serata in cui scopriremo il vincitore della categoria giovani fra i quattro finalisti ascoltati e televotati nella serata di mercoledì : Erica Mou (con il brano Nella vasca da bagno del tempo), Marco Guazzone (con Guasto), gli Ho sempre voglia (con Incredibile) e infine Alessandro Casillo (con E’ vero). Dovrebbe essere confermata l’assenza di Celentano che dovrebbe salire nuovamente sul palco dell’Ariston alla finale di domani sera.Quali nuove trovate si inventeranno i conduttori per riempire nuovamente le pagine dei giornali e i contenitori di approfondimento televisivi di domani?

sanremo-2012-loredana-bert%c3%a8-e-gigi-dalessio

Fra le gaffe della coppia Morandi-Papaleo, la risata ragliante della Mrazova, la farfalla di Belen, l”Ugenio” (anziché Eugenio) Finardi della Canalis questo Festival sembra uno dei più disorganizzati degli ultimi anni (malgrado una preparazione durata quasi un anno). Frutto di scelte sbagliate o operazione strategica per far parlare di sé? Intanto buon Sanremo a tutti. 

About Mario Manca

Specializzando in Televisione,Cinema e New Media presso Libera Università di Lingua e Comunicazione Iulm di Milano. Ama e segue la televisione da una vita e desidererebbe dare un contributo attivo alla creazione di un modello televisivo teso alla qualità e intelligenza informativa con interventi autoriali mirati. Il suo modello di critica televisiva è Aldo Grasso e Madonna è la sua artista musicale preferita.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *