#Sanremo: la seconda puntata del Festival vista da Twitter

By on febbraio 15, 2012
Logo Sanremo 2012 e Twitter

text-align: center;”>Logo Sanremo 2012 e Twitter SEGUI CON NOI LA DIRETTA DEL FESTIVAL DI SANREMO 2012

Sanremo è sempre uno degli eventi più seguiti in assoluto in Italia. E nel 2012, con l’exploit di Twitter, anche sulla piattafortma di micro-blogging si stanno scatenando i commenti degli iscritti. E allora anche questa sera riporteremo tutti i migliori tweet, per vedere il Festival da altri occhi.

#LaSecondaSerata

Si continua ancora a scherzare su Sanremo e sul pubblico che lo segue. Un utente scrive: “In questa casa ho proposto di cambiare canale da sansiro a #Sanremo e tutti mi hanno guardata come se fossi una malata mentale.” C’è chi ipotizza un intervento soprannaturale per far finire il Festival prima del previsto: “Dopo #sanremo i Maya anticiperanno la fine del mondo

#CanalisEbelen

Le due ex vallette, ancora in carica, scatenano gli utenti e via con i commenti sui loro vestiti e i loro modi di fare: “Per Belen abito che lascia intravedere intestino tenue.” e ancora: “Questi sketch non si vedono manco alla sagra della porchetta di Marino.” E poi giù sulle critiche alla Canalis, vi riportiamo il tweet più significativo: “La Canalis è un fenomeno. Non sa neanche lanciare i cuscini“. E ancora si giudica il suo modo di fare sul palco: “E la Canalis, come suo solito, parla sopra gli altri“.

#Ivanka

E poi si parla di Ivanka, la valletta di quest’ anno che ancora non si è vista: “Comunque è ufficiale: Ivanka non esiste” o c’è chi ipotizza sia tutta colpa della coppia Canalis e Belen: “Sanremo Horror Story – ste due hanno ucciso Ivanka“. Tutti si chiedono se la valletta non sia soltanto una bufala. Alla fine Ivanka arriva sul palco dell’ Ariston e subito si scatenano i commenti sulla sua altezza: “E’ chiaro che sono due vallette una sopra l’altra.

#IGiovani

Critiche a profusione per i giovani scelti quest’anno tramite il Sanremo Social. “Due dei giovani…Di cui una vestita da segnalatore autostradale e l’altro 15enne…“. C’è poi chi scherza sui metodi di selezione: “Li hanno scelti su fb sulla pagina di Dash, tra un consiglio di una mamma e un altro

#GliArtistiInGara

Anche oggi sono presi di mira in maniera ironica anche i big. Partiamo subito da Arisa e sulla sua difficoltà a scendere le scale con i tacchi: “Ogni volta che Arisa cammina sui tacchi, un feticista muore“. Pierdavide Carone e la sua Nanì sono la sorpresa di questo festival, tranne per gli utenti twitter che in maniera ironica ci scherzano su: “Ora ho capito, la canzone di #pierdavide carone è bella, è lui che la canta male…“. Si prende in giro anche Dalla che dirige l’orchestra per il ragazzo: “Ma perchè Carone dice “Nani” se il nano che dirige è solo uno?” e ancora: “Lucio dirige o gioca a pari e dispari?“. C’è chi si chiede da dove provenga il nome dei Matia Bazar: “Ed ogni anno me lo chiedo… ma Matia Bazar che minchia vuol dire?“. In molti si chiedono perché Finardi abbia deciso di partecipare a Sanremo: “Finardi, io te vojo pure bene, ma ‘sta roba è da traccia 13 di un cd secondario. E tu ci vai pure a #sanremo.” Tweet a profusione anche per la Bertè, vi riportiamo uno dei più simpatici e azzeccati: “Stasera invece la Bertè sembra Marilyn Manson

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *