Sanremo: stasera, a sorpresa, arrivano gli One Direction. Ecco chi è il gruppo che ha scalzato Tiziano Ferro

By on febbraio 17, 2012

text-align: center;”>one direction a sanremo

Non avete l’impressione che questo festival sia un po’ improvvisato? Insomma ci si prepara per un anno e poi escono vallette a sorpresa, si inceppa il meccanismo del televoto, Gianni Morandi non acchiappa una, dicasi una, presentazione, Celentano entra ed esce quando gli pare senza preavviso e adesso, tanto per confermare questo effetto “tutto può succedere”, arriva la notizia di un nuovo ospite musicale internazionale per la serata di oggi.

Beh, che ben venga il nuovo ospite, per carità, anche se forse è meglio usare il plurale dato che si parla del gruppo degli One direction. Cosa? Non avete mai sentito parlare di questo gruppo? Siete vecchi, fatevelo dire. Centinaia di ragazzine stanno mettendo a repentaglio le loro corde vocali fuori dal teatro Ariston e, secondo i dati Fimi-Nielsen, il loro album “Up all night” è entrato direttamente in cima alla classifica dei più venduti della settimana scalzando Adele, Ramazzotti e Tiziano Ferro. Un bel colpaccio messo a segno da Morandi e soci che vedono così crescere sempre più la già ricca lista di ospiti di stasera. I cantanti in gara infatti, porteranno sul palco amici e colleghi per i duetti mentre ad occuparsi del cosiddetto “entertainment” ci saranno Sabrina Ferilli e il comico Alessandro Siani (fresco di successo al botteghino con il film “Benvenuti al nord”). Ma torniamo agli One direction e cerchiamo di scoprire qualcosa in più sul loro conto…

one-direction-a-x-factor

Il gruppo nasce, cresce e comincia a muovere i primi passi nell’edizione inglese di X Factor del 2010. Se l’inizio di questa frase vi fa pensare a una pubblicità di pannolini non avete torto considerando che il più anziano della band ha solo 20 anni mentre il più giovane è maggiorenne da pochissimo. Si chiamano Niall, Zayn, Liam, Harry e Louis e sono un gruppo grazie alla signora Hamilton, nonché ex leader delle Pussycat Dolls, Nicole Scherzinger. La bella cantante, giudice di X Factor, ha infatti assemblato come i pezzi di un puzzle alcuni dei concorrenti che si erano presentati al talent show come solisti e direi che ci ha visto lungo. Il risultato è un gruppo da 3 milioni di fan sparsi per il mondo (solo su twitter hanno la bellezza di un milione e mezzo di followers). Il loro album, “Up all night” non ha raggiunto la vetta solo nel nostro paese ma anche in Scozia, Irlanda, Inghilterra e Nuova Zelanda.

Avete ancora dei dubbi su questi cinque idoli del teen pop? Non resta che guardare Sanremo stasera per farvi un’idea. L’appuntamento è come sempre alle 20.40 su Raiuno. Vi consiglio di non perdervi l’apertura affidata stasera al violinista David Garret e alla ballerina Simona Atzori.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

4 Comments

  1. Alexandria veretnova

    febbraio 17, 2012 at 21:30

    e una cosa stupenda one direction sono la miglior bend che ho sentito in tutta la mia vita
    sopratutto harry che e stupendo e con la sua voce riesce a colpire il mio cuore …

  2. Ale90

    febbraio 17, 2012 at 23:30

    Solite bimbeminkia…queste cozze teledipendenti faranno vincere EMMA (me ne rallegro) e Casillo (mi indigno profondamente).

  3. chiara

    febbraio 26, 2012 at 18:53

    one direction vi amo e vi adoro soprattutto tu: Harry Styles che secondo me sei la base della band.

  4. Lily181

    febbraio 17, 2013 at 10:06

    I one direction gli aspettavo anche quest’ anno ma nn sn venuti comunque io gli adoro (2013)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *