Tamara Ecclestone, l’esiliata di Sanremo si riscatta con una serie di foto da “povera”

By on febbraio 23, 2012

Sul palco del Festival di Sanremo non è mai salita, ma Tamara Ecclestone continua a far parlare di sè grazie a questa serie di scatti realizzati dal fotografo Tylers Shields, il più dissacrante e irriverente fotografo di Hollywood. All’Ariston probabilmente l’avremmo notata per la sua autoironia, una qualità che sfoggia in queste fotografie prendendosi in giro sul fatto di essere una ragazza viziata e ricchissima, tentando di sembrare al suo pubblico una ragazza del popolo, forse esagerando dal momento che in queste immagini veste i panni griffatissimi della pezzente, mostrando un cartello riportante una scritta facente riferimento ai diamanti.

Gli scatti andranno a far parte della mostra “Beyond the Gates“presso la Imitate Modern di Marleybone a Londra, con cui l’artista è arrivato nella capitale del Regno Unito. Vediamo Tamara prendere la metro, sostare nella metropolitana con la posa non proprio adeguata di chi aspetta la navetta, c’è l’ereditiera a lavorare in un famoso fast food – apprezzeranno le migliaia di ragazzi laureati che dopo aver conseguito il titolo si ritrovano a fare qui i commessi – oppure la modella per terra a sorseggiare una coca cola. Di certo Gianni Morandi e Gianmarco Mazzi non si staranno mangiando le mani per non averla avuta con loro.

Quest’anno al Festival di Sanremo si è verificato un cospicuo risparmio sulle vallette: fuori la Ecclestone, Ivana o Ivanka Mrazova si è dovuta accontentare di 30 mila euro per quattro serate, contro i 60 mila percepiti da Elisabetta Canalis per la struggente interpretazione di “Io sono l’Italia” e di Belen Rodriguez per … vabbè, lo sapete. Cacciata da Mazzi per i capricci, ha detto da Chiambretti: – “Io avevo accettato di andare al Festival” – spiega la Ecclestone  – “ma non avevo firmato nessun contratto. Tutti hanno scritto che ero capricciosa, ma in realtà ho chiesto solo una  camera d’albergo. E non tornerei comunque a Sanremo. Non trovo giusto che abbiano mentito su di me“.

tamara-ecclestone-al-mc-donald

Non ce ne voglia la figlia di Bernie, ma ci sembra francamente una scusa che non regge: al di là del regime di austerity la Rai durante il Festival di Sanremo non nega certo una camera d’albergo ad una valletta, figuriamoci ad una modella nota in tutto il mondo per ovvi motivi. Evidentemente la ragazza aveva inoltrato delle richieste che avrebbero portato se esaudite a tagliare su Brian May o Patty Smith. Visto come è andata, ogni tanto si rivela saggio rinunciare a un’ inutile conconduttrice.

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *