TvTalk: live blogging 11 febbraio

By on febbraio 11, 2012
tv talk cast

text-align: center;”>Tv Talk Cast

In studio anche Marcello Filograsso, Redattore de “LaNostraTv”

Sta per andare in onda una nuova puntata di TvTalk, contenitore televisivo che analizza i vari format presenti nei palinsesti televisivi più in vista (e non solo). Gli argomenti saranno vari ma al tempo stesso interessanti: si dibatterà infatti della serie Homeland, del simpatico show di CieloTv dal titolo Il Principiante che vede il Principe di Casa Savoia intento a sperimentare i lavori di manovalanza (contadino, addetto agli spurghi, ecc.); e ancora, non passerà di certo in sordina Attenti a Quei Due di Paola Perego e la baraonda creata da Alemanno durante il programma In Mezz’Ora di Lucia Annunziata. Spazio anche ai programmi più giovanili come Clio Makeup, il programma di Real Time della omonima conduttrice che dopo oltre 5 anni di video su internet e riuscita a farsi strana nel mondo delle Guru del Makeup internazionali, e Uomini e Donne – Ragazzi e Ragazze (format generato dalla De Filippi che come dice il nome stesso, vede come corteggiatori ragazzi molti più giovani delle altre due versioni gi in circolazione). Piccolo spunto anche sulla performance (poco) live di Madonna al Superbowl. In studio per noi c’è il redattore Marcello Filograsso. Ma l’argomento cardine sarà un altro.

Nello studio TV3 del CPTV di Corso Sempione a Milano si parlerà di un argomento molto bisfrattato dalla rete del servizio pubblico nazionale: l’omosessualità. Non mancheranno di certo bei e cattivi esempi: dal partneopeo Made in Love, una sorta di Uomini e Donne in salsa gay che vede alla conduzione l’ex- gieffina Lina Carcuro, alle brutte dichiarazioni saltate fuori durante la diretta dell’Isola dei Famosi 9 (nel quale Apicella da del Ricchione a Malgioglio) o peggio ancora le dichiarazioni leggermente (?) omofobe di alcuni dei politi corsi alla conferenza stampa del Chiambretti Sunday Show. Non mancate a questo appuntamento, ne vedremo delle belle!

14:52: Presentazioni ospiti (Nicola Porro de “Il Giornale”, Luca elese  de “il fatto quotidiano”) primo rvm per ricapitolare gli argomenti caldi della settimana.

14:56:  Introdotto il primo argomento “Neve in Italia, come ne hanno parlato in Tv”; parte rvm con montaggi provenienti dai vari tg nazionali

15:00: aperto nuovo collegamento con Alessia Gizzi, Telegiornalista che si è collegata durante una bufera scatenatasi nelle campagne del Lazio. “Era difficile nei primi giorni dove andare, c’era poca informazione… Eravamo ad un kilometro al confine fra lazio e abruzzo. Siamo venuti a conoscenza di alcune situazioni disagiate tramite parentele e conoscenti… La mattina dopo ci siamo messi in macchina, l’esercito ci era già andato il giorno prima e non ci hanno supportato: abbiamo fatto con mezzi propri. Siamo partiti mattino presto e siamo arrivati lì dopo 2/2ore e mazza.”

15:03: Porro: “Sono importanti i social network e i social media ma non sono abbatanza comunicativi come viverlo in prima persona, come vedere le immagini…”. Titolone de “La Padania”: Il nord non paga la finta neve. A seguire, RVM sul tour de force del sindaco Alemanno nei programmi Tv.

 15:10: Porro:” Telese faceva delle domande molto incalzanti nei confronti del Sindaco, nemmeno io avrei fatto delle domande così incalzanti al mio peggior nemico…”;Telese:“Si vede che io e Porro non abbiamo nulla in comune!”;

Porro:” Non dobbiamo più inviatare politici della seconda legislatura. Sono vecchi!… Ma li non era il politico, c’era il tema: il sindaco che non riusciva a spalare la neve. Togliaco davanti alle scatole tutti sti politici della seconda legislatura…”

15:13: Telese: “I programmi sulla neve, in fondo, non hanno portato tutti sti ascolti. La gente vuole distrarsi con la De Filippi e Ballando con le Stelle.” La neve ha coperto il caso Concordia, dice un giovane analista in studio. Parte RVM sul “Comici e la neve”. Si parla del caso #CopiaeInCrozza

15:25: Telese: “Ho timore quando letto “Twitter ha detto che…” … La battuta è semplice e sarà venuta a molte persone. Crozza non ha copiato!”

15:27: Nuovo argomento, Uomini e Donne – Ragazzi e Ragazze. RVM. Collegamento con Walter Siti:”Penso che la De Filippi ha pensato che il format stava diventando un po troppo stereotipato, bisognava cambiare la situazione… “. Si parla di ascolti: “Si sono persi alcuni punti di share”. Discussione in studio, si parla di promiscuità e poca verità dei corteggiatori. Bellavita: “Tecnicamente questa nuova versione assomiglia alla prima edizione di Uomini e Donne. C’erano toni più bassi, niente tronisti… “.

15:37: Si parla di “Made in Love”, il Uomini e Donne per uomini gay. RVM di presentazione. Introdotto Costantino della Gherardesca:”C’è da distinguere fra la Tv italiana e quella prodotta all’estero, l’Americana. La politica ha interferito sulla televisione, non giriamoci attorno…”

15:42: Siti:”Il programma è un qualcosa allo stato nascente, divertente, con imbranataggine della conduttrice, la dimidezza dei ragazzi ma se per integrazione intendiamo che le minorazze fanno le stesse sciochezze delle maggiornanze allora operazione riuscita!”; Giovani in studio:” E’ bello sentire che per una volta appare Napoli come bella città..” ; Marcello Filograsso:” Il programma doveva osare di più: troppi riferimenti alle mosse della De Filippi”.

15:44: Gherardesca:Made in Love è noioso, non ci sono nè Freakness, nè ragazzi abbastanza attraenti…”. Nuovo RVM sui “gay in TV”.

15:48: Gherardesca: “Tutti coloro che sono all’interno dell’intrattenimento (attori di fiction esempio) e che non dichiarano la loro omosessualità sono complici dell’omofobia italiana.” Siti: “Quanto più le carte si mescolano e non è un solo tema specifico, tanto meglio è… La paura degli omosessuali poterbbe essere la bisessualità! … Più che macchietta, c’è il problema della forma e dell’intelligenza degli artisti, questi dovrebbero ricordare che l’omosessualità è qualcosa anche di diverso… sarebbe una bella cosa.”

15:52:  In studio si commenta:”Il Grande Fratello si colloca in mezzo a l’intrattenimento dove lo spettacolo utilizza le macchiette per far ridere, e le fiction dove potrebbe sensibilizzare”, “I gay non sono dei panda, non devono essere protetti!”; Il conduttore:” Secondo me manca il racconto dell’affettività… per esempio di una coppia di due anziani gay.”

15:57: Si parla di Spyros, il vincitore gay di MasterChef dichiaratamente gay. Costantino della Gherardesca rimarca che la censura è dovuta alla politica italiana che mette lo zampino nei palinsesti. Rimarca anche che conduttori e attori che non dichiarano sono l’omofobia italiana.

16:01: Si parla de “Il Principiante” con annesso RVM, programma con Emanuele Filiberto di Savoia. Siti: ” Tutto sommato il principe sembrava si meravigliasse sul serio di cosa sia il lavoro manuale…”. Giovani in studio:”Ormai non si parla più di lui come principe, ma si lui come cantante, ballerino…” “Ci ha divertito con una cosa forse un po’ umiliante, si è messo in gioco”.

16:08: Si parla del portale web di Costantino della Gherardesca “In Gran Forma”. RVM. In studio: “Mentre abbondano i programmi sulla cucina e il mangiare, mancano programmi sulla dieta, mista a comicità”. Si accenna a Real Time.

16:11: Superbowl e Madonna. Collegamente con Andrea Salvadore. “I numeri degli show di intervallo sono sempre in aumento, è l’evento più twittato della storia, grossi numeri anche per quanto riguarda la visione in streaming… Grosse discussione sul playback… Madonna non ha preso una lira… anche se l’alleestimento è costato circa 5/10 milioni di dollari… il 65% degli spettatori sono stati più attenti agli spot che vanno in onda in attesa dell’esibizione di metà tempo rispetto alla partita stessa.”

16:22: Nuovo argomento, Monti da Obama. RVM. Paragoni sulle varie copertina di Time, quelle con Berlusconi e quelle con Monti. Salvadore: “La visita di Monti in America non è stata assolutamente calcolata dalla stampa USA”. Accenno alla Parodia della Cortellesi sul precariato.

16:29: Accenno sulle reti tedesche e l’organigramma interno delle reti nazionali. Italia Oggi titola “Un canale Rai senza spot“. In germania solo il 4% dei soldi che girano nell’emitenti televisiva nazionale provengono dalle pubblicità. Consigli sulla programmazione  della prossima settimana. Fine trasmissione.

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *