Aggredito l’inviato di Striscia Edoardo Stoppa

By on marzo 22, 2012

text-align: center;”>Stoppa aggredito a Treviso

A Striscia la notizia ne succedono di tutti i colori. Il programma condotto da Michelle Hunziker e da Ezio Greggio continua a far parlare di se. Questa volta è toccato a Edoardo Stoppa. Venti giorni di prognosi e una frattura al setto nasale, questa la diagnosi per l’inviato di Striscia che è dovuto ricorrere ai soccorsi dopo l’incidente. Cos’è successo? A Treviso l’inviato ha scoperto qualcosa si sconvolgente. Un allevamento abusivo di cavalli lungo il fiume Sile. Gli animali, tenuti in condizioni pessime, erano rinchiusi sotto il cavalcavia della tagenziale. Tra rottami, escrementi e senza cibo, animali costretti a vivere in condizioni disumane. L’amico degli animali Stoppa, sensibile alle sorti dei cavalli, ha chiesto spiegazioni al proprietario. Ma qui succede l’imprevedibile. L’allevatore, visibilmente fuori di se, non ha avuto un atteggiamento collaborativo. Ha allontanato la troupe del tg satirico con calci e pugni e spinto in maniera violenta l’inviato. Stoppa e i suoi collaboratori sono finiti al pronto soccorso e sul posto sono giunti i Carabinieri che era stati allertati. Le forze dell’ordine hanno valutato le condizioni dell’allevamento. Oltre al filmato in onda questa sera su Canale 5, nella puntata di domani Striscia la notizia ritornerà a parlare di animali.

[imagebrowser id=1935]

Sempre Edoardo Stoppa sarà presente alla manifestazione per la chiusura di Green Hill, un vero e proprio canile lager in cui gli animali sono costretti a vivere in modo vergognoso. La manifestazione si terrà a Roma. Le immagini che mostravano in quali condizioni sono tenuti centinaia di Beagle erano state mandate in onda da Striscia la notizia, che ancora una volta in esclusiva era riuscita a far vedere a milioni di persone lo scempio di Green Hill. Insomma Striscia non si arrende e per il gruppo di Ricci difendere gli animali è diventata una vera e propria missione.

 

About Giuseppe Candela

Nato a Nocera Inferiore(Sa) si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla comunicazione politica dal titolo “Pop o Papi? Vizi privati e pubbliche virtù. L’assenza-essenza dei media”. Si sta specializzando nell’ambito televisivo. Appassionato di calcio, di politica e soprattutto del piccolo schermo, ha collaborato e collabora con tv e giornali locali. Da settembre 2009 è opinionista a “Domenica in L’Arena” su Raiuno. Ha scritto e condotto eventi che hanno avuto risonanza nazionale. Guarda con occhio critico la televisione senza nessun pregiudizio.

One Comment

  1. patty menta

    marzo 23, 2012 at 19:33

    Che dire? Gli animali sono sempre quelli che ci rimettono. X fortuna che ci sono delle persone sensibili come Stoppa che pensa a loro; per quanto riguarda green hill quello è ormai il simbolo della protesta contro la vivisezione e deve chiudere per forza, dopo tutte queste proteste è assurdo e impopolare continuare a tenerlo aperto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *