Amici 11, tempo di riconferme e punizioni

By on marzo 13, 2012
Carlo Alberto Di Micco

text-align: center”>Carlo Alberto Di Micco

Nella puntata di Amici di Maria De Filippi di Martedì 13 marzo è andata in onda la sfida di Carlo Alberto Di Micco. Il giovane ha sfidato Stefano Corona che nonostante l’ottima preparazione non è riuscito a battere il cantante della squadra gialla. Il confronto è stato giudicato dal critico musicale Marco Mangiarotti che dopo aver fatto seguire ai due cantanti due cavalli di battaglia ed un pezzo in comune di Francesco Renga, ancora indeciso riguardo all’esito, li ha spinti a cantare un pezzo a scelta a cappella. Tale richiesta ha posto in una posizione di difficoltà entrambi i ragazzi, Carlo Alberto ha infine deciso di cantare “Eppure Sentire” in una versione fortemente personalizzata ed interiorizzata che lo ha condotto alla vittoria. Tutti i suoi compagni di classe erano convinti del fatto che questo avesse meritato la vittoria. La sfida di Josè è stata invece rimandata perchè il suo sfidante è malato. Durante il confronto tra Carlo Alberto e Stefano, Luca Zanforlin ha spedito in sala relax Claudia Casciaro,Ottavio De Stefano , Giuseppe Giofrè, Francesca Mariani, Nunzio Perricone e Gerardo Pulli . La produzione ha infatti trovato i loro telefoni accesi. I giovani hanno trasgredito alle regole della scuola e saranno sottoposti ad una punizione.

claudia-amici

Ottavio era evidentemente rammaricato poichè, essendo il migliore della settimana nel canto, avrebbe potuto esibirsi e far ascoltare per la seconda volta il suo inedito “Di te ho bisogno” composto da Coro e Camba. Nunzio sembrava piuttosto imbarazzato della brutta figura appena fatta mentre Claudia e Giuseppe erano increduli di aver dimenticato acceso il telefono. Colui che sembrava meno affranto era Gerardo che aveva addirittura voglia di giocare a briscola. Tutti i ragazzi si sono infine scusati con la produzione e non sono ancora noti gli eventuali provvedimenti disciplinari che saranno adottati nei loro confronti. Dalle prima anticipazione sembra tuttavia che i richiami non siano stati troppo pesanti in quanto tale errore potrebbe essere commesso da chiunque.

About Eleonora Sospetti

Nata nel 1994 ad Ascoli Piceno, studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bologna.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *