Amici, Valerio Scanu: con il nuovo album “Così diverso”, prepara il ritorno da Maria

By on marzo 1, 2012
valerio-scanu-così-diverso-nuovo-album

text-align: justify”>Valerio Scanu serale AmiciSono passati tre anni da quel Sanremo di Antonella Clerici, dal quale uscì vincitore, leoncino in mano, Valerio Scanu (in foto, ndr). Per il secondo anno consecutivo dal vivaio di Amici, un talento di Maria aveva sbancato il teatro dell’Ariston, aggiudicandosi il primo posto nella gara canora di Sanremo. Per tutte le volte che, eliminata dalla giuria in studio alla seconda giornata, ripescata dal televoto e supportata dal duetto con Alessandra Amoroso, fu la canzone che portò al successo Scanu; scritta da Pierdavide Carone, a quei tempi allievo della scuola di Maria. Dopo la vittoria a Sanremo, l’ultima pubblicazione di inediti risale al 2010 con Parto da qui. L’album ha riscosso un discreto successo raggiungendo la meta (non scontata) del disco d’oro; a seguire la carriera di Scanu l’ha portato ad allontanarsi dal mondo televisivo nel quale era nato. Tra i tanti appuntamenti, per lui la partecipazione a O’ Scia (l’evento musicale ideato da Claudio Baglioni) e un tour con tappe all’estero (in Canada, precisamente a Toronto). (Dopo il salto non perdetevi la gallery, tutta da sfogliare, con le tappe più significative della carriera di Valerio Scanu).

Ma per quanto lontano ci possiamo spingere, casa è sempre casa. Sarà per la nostalgia ma anche per l’invinto di Maria (alla quale non si può dire di no) che Valerio, come altri amici del talent, sta progettando un ritorno, ripartendo da lì dove tutto aveva avuto inizio. Vi abbiamo, infatti, già aggiornato sull’idea di Maria per il serale dell’attuale edizione di Amici: una sorta di piccolo sanremo nel quale affiancare alla gara dei nuovi quella dei big; in questo caso si tratterebbe dei talenti delle passate edizioni. In particolare rivedremo sul palco del talent di Canale5, Alessandra Amoroso, Emma Marrone (fresca della vittoria della 62esima edizione del Festival di Sanremo), Valerio Scanu, Marco Carta, Karima, Antonino, Pierdavide Carone (anche lui da poco a Sanremo con Nanì in collaborazione con Lucio Dalla), Annalisa e Virginio.

valerio-scanu-esibizione

Il format prevederà per loro una sfida su i-Tunes e tramite “le vecchie cartoline postali, come a Canzonissima” – come ha rivelato la stessa Maria De Filippi. Con la partecipazione ad Amici coinciderà anche la pubblicazione del nuovo disco di inediti di Valerio, intitolato Così diverso. Dato che le notizie corrono più veloci del vento, lo stesso Scanu ha voluto confermare i rumors direttamente dalla sua pagina facebook, così: “Ho visto che le notizie corrono più veloci di , quindi confermo che il mio nuovo album Così diverso uscirà il 20 Marzo“. Inoltre ha aggiunto: “Mi piacerebbe dirvi il perché ho scelto questo titolo, ma per ora non posso, lo saprete a breve, per il singolo, manca veramente poco, a me piace molto, quindi aspetterò le vostre opinioni”. Come il titolo dell’album lascia presagire ci sono all’orizzonte grandi cambiamenti per la voce sarda.

Si tratterà di scelte musicali o di qualcosa di più personale? Siamo curiosi di conoscere anche il vostro parere. Intanto l’attesa cresce…

About Gianrico D'Errico

Nato a Cisternino (BR) nel 1988. Laureto in Filosofia è laureando in Scienze Filosofiche a Padova. Ama le serate con gli amici (preferibilmente a casa con coperta e cioccolata calda). Da sempre lo accompagna la passione per il cinema, gli sono irresistibili le commedie nere. Diventare giornalista è una delle tante opzioni che ha appuntate sul suo taccuino delle cose da fare da grande (assieme all'astronauta e l'inventore di cose utili). Per adesso ci prova con tanta passione per la scrittura e la televisione.

5 Comments

  1. francesca

    marzo 1, 2012 at 11:27

    Stavolta Gianrico l’articolo in generale mi piace e ci sono delle cose sulle quali concordo
    “meta (non scontata) del disco d’oro”
    “l’invito di Maria (alla quale non si può dire di no)”
    e … “all’orizzonte grandi cambiamenti per la voce sarda.” spero tanto che a Scanu venga data occasione di farsi conoscere meglio e, per come la penso, apprezzare per quel bravo, molto bravo cantante che è

    • Gianrico D'Errico

      marzo 1, 2012 at 11:33

      Il tuo stavola mi fa pensare che ci sono stati post che non hai digerito? 🙂

      • francesca

        marzo 1, 2012 at 13:14

        In realtà Gianrico, in mezzo a diversi siti/blog che utilizzano termini poco simpatici o offensivi per provocare reazioni, la tua scrittura è una delle più “tranquille” e obiettive; c’è stata in passato qualche battutina sulla quale sorvolo per non risottolinearla.
        In questo articolo ci sono tue valutazioni personali che mi sono piaciute.

        e…un filosofo che sogna di fare l’astronauta ahah ha un’apertura mentale che è prerogativa per diventare un buon giornalista, considerato che poi tiene i piedi ancorati per terra (inventore di cose UTILI). Te lo auguro.
        Scusa la divagazione sul personale, ma mi stai simpatico 🙂

  2. maria

    marzo 1, 2012 at 12:06

    e’ veramente un piacere leggere recensioni ,tanto fedeli alla realtà ,senza nè malizia,nè pompaggio….bravo …spero solo che non si lascia corrompere …spero inoltre di leggere che cosa ne pensa del nuovo lavoro di Valerio Scanu…al quale auguro una bellissima e meritata carriera…di qualità ..infatti mi piacerebbe leggere che tenesse oltre al Blu Note di Milano ,come è stato per 1e 2 marzo 2011 con 4 concerrti ..anche New York….glielo auguro di tutto cuore

  3. rita bianchi

    marzo 1, 2012 at 14:08

    Aspettiamo il nuovo lavoro di Scanu. di sicuro sapra’ stupirci.E’ un bravo artista in crescita e in ogni suo nuovo lavoro da’ qualcosa in piu’.Pur non essendo “pompato” ,non passando x radio nazionali,ha continuato con costanza e determinazione il suo percorso artistico e i dati lo confermano (vedi i vari live tra cui il Blue note, Teatri quale s.nazzaro a napoli o Auditorium parco della musica a roma e cosi’ via).Auguro per questo giovane artista una spendida carriera e sono sicura che la otterra’ visto il talento e la classe innata che lo contraddistinguono.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *