Annalisa Scarrone di Amici: “Ho avuti crisi di panico”

By on marzo 28, 2012
Annalisa Scarrone, cantante

text-align: center”>Annalisa Scarrone, cantante

Annalisa Scarrone, seconda classificata ad Amici 10, è stata intervistata a MondoReality. La cantante ha confidato molto della sua persona, ha risposto senza esitazioni a domande che hanno riguardato la musica e la sua vita privata. Il ritratto che è emerge è quella di una ragazza normalissima, che non si è montata la testa. “Ho i guai di tutti: anche io pago l’affitto, che non è meno impegnativo. Gli altri cantanti guadagnano tantissimo, io no”.

Ha raccontato anche qualche particolare del suo passato. La sua è una storia di emigrazione, come ce ne sono tante. Tuttavia, la sua è una storia per certi versi un po’ diversa, fatta anche di momenti di dolore: “Mi sono spostata da Savona a Roma. Ho abbandonato amici e parenti, la vecchia vita. All’inizio per questo ho avuto crisi di panico“.

Il riferimento al suo passato da migrante è stata l’occasione per parlare della situazione generale dei giovani. Per quanto riguarda questo fronte, Annalisa Scarrone ha dimostrato di aver i piedi ben saldi per terra e di ragionare con molta lucidità: “I miei compagni d’università provano a fare i ricercatori, meriterebbero di più. La mia amica storica lotta per un lavoro nonostante abbia un cervello sopra la media”.

Annalisa Scarrone

Ovviamente, l’intervista ha riservato molto spazio alla musica. Annalisa Scarrone si appresta a vivere un paio di settimane intense. Oggi esce il suo primo album, Mentre tutto cambia; dal 31 marzo parteciperà invece alla fase finale di Amici. Ha infine raccontato la sua idea di successo: per raggiungerlo il talento non basta, è necessaria molta fortuna. E ha menzionato la sua esperienza personale: nonostante la sua bravura nel canto è stata ‘bocciata’ per due volte di seguito prima di avere la sua possibilità al talent di Maria De Filippi (il primo flop a X Factor, il secondo ad Amici 9). In quel periodo non stava bene con l’umore, ha raccontato, aveva troppe cose per la testa.

About Giuseppe Briganti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *