Anticipazioni Amici 11, daytime 9 marzo: i peggiori della settimana sono Carlo e Josè

By on
Foto di Nunzio Perricone ad Amici 11

text-align: justify”>Foto di Nunzio Perricone ad Amici 11In attesa che venga comunicata una data ufficiale di partenza del serale, nella scuola di Amici continuano gli esami di sbarramento. Ieri è stato il turno di Stefano Marletta, cantautore della squadra blu, che ha convinto tutta la commissione portandosi a casa tre sì. Ora il numero di concorrenti che concorrono per il serale è superiore a 9, quindi ci saranno ulteriori esami in modo da restringere sempre di più il cerchio. In che modalità avverrà quindi una nuova scrematura della classe non ci è dato saperlo, ma alla fine di tutti gli esami ci verrà comunicato. Nella puntata di sabato prossimo vedremo in sfida, la ballerina Francesca. E’ stato proprio il suo ex maestro a decidere di mettere alla prova la ragazza che è al centro delle polemiche per aver criticato duramente il suo partner nel ballo Josè. La ragazza è convinta, infatti,  che se i due perdono la sfida con i ballerini delle altre squadre è solo per colpa del compagno che secondo il parere della ragazza sbaglia in continuazione. E pensare che anche la stessa Anbeta che non brilla di simpatia ha affermato che gli errori si fanno in due e che lei stessa non avrebbe mai messo in difficoltà il partner accusandolo di aver sbagliato.

I problemi tra i due compagni di squadra continuano anche nella sala prove, dove Josè si rifiuta di ballare con la compagna e chiede di poter ballare con una ballerina professionista. Sembra proprio non esserci via d’uscita, il ragazzo è stato ferito nell’ orgoglio e giustamente non vuole avere niente a che fare con Francesca. I professori cercano di spiegare ai ragazzi che i problemi interpersonali vanno lasciati al di fuori della danza, loro devono soltanto ballare e farlo bene, poi fuori dal contesto della scuola possono anche litigare o non rivolgersi la parola. Josè non sembra essere proprio convinto dalle parole dei maestri, ma la sua proposta viene bocciata perché esibirsi con un professionista significherebbe essere avvantaggiati rispetto agli altri compagni. Nella puntata di oggi vedremo, finalmente, chi sono stati i migliori e i peggiori per entrambe le categorie. Dopo il salto scopriamo insieme i nomi.

carlo-alberto-di-micco-cantante

Luca Zanforlin ha annunciato che questa settimana i due peggiori per le rispettive categorie sarebbero andati in sfida, al di là del risultato del confronto tra le squadre. Viene spontaneo chiedersi se abbia ancora senso fare sfide con ragazzi esterni alla scuola, visto che il serale è sempre più vicino. Secondo gli autori sì, visto che sabato ci ritroveremo di fronte a tre sfide. Le pagelle comunque hanno dato i loro verdetti: per la categoria canto i migliori sono stati, a parimerito, Stefano Marletta dei blu e Ottavio De Stefano dei gialli. I ragazzi hanno quindi ottenuto i voti più alti durante la sfida a squadre giudicata dai commissari esterni e non dal televoto. Il peggiore della categoria è Carlo Di Micco, cantante della squadra gialla, che quindi dovrà affrontare per la seconda volta una sfida. Per la categoria ballo: il migliore della settimana è Nunzio, ballerino della squadra verde seguita da Garrison. Il peggiore della categoria è proprio Josè, il ballerino che Francesca reputa scarso. Quindi sabato vedremo le sfide di tre componenti della squadra gialla, si salveranno tutti o qualcuno di loro lascerà la scuola?

Appuntamento con Amici alle 16.15 su Canale 5.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *