Anticipazioni Amici 11, i verdi perdono la sfida a squadre

By on marzo 11, 2012
squadre Amici

text-align: center”>squadre Amici

Alcune settimana fa a causa delle lamentele mosse dalla squadra verde Maria De Filippi ed i suoi collaboratori hanno deciso di affidare il giudizio della sfida a squadre ad un giudice esterno. I verdi sembravano infatti sfavoriti dal volere popolare ma durante lo speciale di ieri i giudici esterni Sthéphane Fournial per la danza e Andrea Lanfranchi per il canto, li hanno giudicati meritevoli della sconfitta. Un duro colpo per il team di Rudi Zerbi e Garrison. Primi classificati i gialli seguiti dai blu. La squadra gialla ha ottenuto la vittoria per merito dell’ottima esibizione di Ottavio che ha cantato il suo inedito scritto da Federica Camba e Daniele Coro. Per ora il sito di ufficiale di Amici di Maria De Filippi ha confermato che Ottavio è stato giudicato il migliore nel canto per la terza settimana consecutiva mentre per il ballo si sono distinti Josè e Giuseppe a pari merito. Questa è stata una grande rivincita per il danzatore classico che nonostante la sua indiscussa bravura ed il suo innegabile talento era stato indicato come il peggiore delle ultime due settimane.

foto-claudia-casciaro

Non sono ancora noti i nomi dei peggiori che saranno svelati durante la puntata di domani. Chi ha assistito alla registrazione di ieri ha affermato che, secondo le parole della conduttrice Maria De Filippi, il serale inizierà ad Aprile; tuttavia non è ancora noto il giorno. L’ultima data fornita dalla produzione del talent show era quella del 31 marzo ma forse Maria De Filippi non vuole rischiare mandando in onda il serale di sabato sera ed attende la chiusura del Grande Fratello per dare il via al suo programma. Se così fosse la fase serale avrebbe una durata massima di cinque o sei puntate in quando a Maggio presso l’Arena di Verona si intraprenderà la registrazione dei Wind Music Awards.

About Eleonora Sospetti

Nata nel 1994 ad Ascoli Piceno, studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bologna.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *