Anticipazioni “Le iene show”: finto mago prende a bastonate la troupe

By on marzo 1, 2012
le iene

Le iene smaschereranno pure i colpi bassi ma chi le protegge dai colpi che invece subiscono loro? E non parliamo mica di scappellotti ma di vere e proprie bastonate. Il fattaccio è successo in quel di Ragusa, dove la iena Niccolò Torielli e l’intera troupe si erano recati per smascherare un sedicente mago che affermava di poter curare l’omosessualità tramite riti a base di foto e acqua benedetta da fare dentro chiese sconsacrate . Torielli si è finto un “cliente” del mago ma, quando quest’ultimo ha scoperto di trovarsi davanti a una iena è partita una vera e propria rissa finita addirittura con l’intervento dei carabinieri.

L’intero servizio andrà in onda questa sera durante la nuova puntata de “Le Iene Show”. Ma non sarà l’unico filmato da non perdere. Luigi Pelazza parlerà di abusi sui minori e lo farà grazie alla testimonianza di un ragazzino sudamericano drogato e poi violentato dallo zio. Il ragazzino quattordicenne racconterà di come gli abusi siano continuati nel tempo, anche in cambio di soldi, e registrerà un videomessaggio che la Iena recapiterà direttamente al parente orco. In pieno Iene-style si passerà da temi impegnati a interviste leggere. Da non perdere quella fatta a Sara Tommasi, laureata alla Bocconi ma salita agli onori della cronaca decisamente per altri motivi.

luigi-pelazza

La showgirl, invitata ad un convegno di economisti, dovrà rispondere alle domande di Sabrina Nobile. E se pensate di vedere un’imbarazzante scena muta di fronte a termini quali Spread, Eurobond, debito pubblico e Pil, resterete sorpresi. Filippo Roma incontrerà Francesco Barbato dell’Italia dei valori, accusato di aver avuto alle sue dipendenze una lavoratrice in nero. Barbato sarà sottoposto alla lettura di un verbale di conciliazione giudiziaria. Come finirà?

Questo e altro stasera, alle 21.10 su Italia Uno.

PS: chi sarà la nuova iena scelta al posto di Alessandro Gassman?

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *