Antonella Clerici si racconta a “Wanted – Il successo è un delitto?”

By on marzo 14, 2012

text-align: justify”>Ultimamente Antonella Clerici risulta essere spesso al centro dell’attenzione generale, ma questa volta non c’entra nulla il suo tanto chiacchierato rapporto con Eddy Martens. La popolare conduttrice è stata infatti alle prese con gli ospedali, prima per via di sua figlia Maelle che ha avuto qualche problema di salute durante i primi giorni dell’anno, e successivamente per uno shock anafilattico che ha colpito la stessa Antonella. Fortunatamente oro la paura è passata per entrambe e l’unica conseguenza è stata la perdita di qualche giorno di conduzione della tanto amata trasmissione La prova del cuoco. La sua assenza è comunque stata prontamente colmata da un simpatico Claudio Lippi. Dopo aver ripreso in mano le redini del programma, Antonella Clerici è stata anche la protagonista di Wanted – Il successo è un delitto? in onda il lunedì alle 21.15 su Rai5. Il programma cerca di raccontare il segreto di numerosi personaggi televisivi, e lo fa in modo inedito, attraverso il ricordo degli esordi, le testimonianze, dimenticati filmati di repertorio e chi più ne ha più ne metta.

Lunedì 12 Marzo è stata quindi la volta della conduttrice di Legnano, che non si è risparmiata, affrontando con simpatia qualunque argomento messo in campo, da Tu per tu a La prova del cuoco, da Enrico Mentana a Lucio Presta, da Ti lascio una canzone a Sanremo, e ripercorrendo con gli ospiti in studio e i telespettatori a casa la sua carriera.

Antonella Clerici

Come vuole il buon principio cronologico, Antonella Clerici è partita proprio dai suoi esordi che la ricordano come conduttrice di Dribbling assieme all’amico e collega Enrico Mentana. Seppure tra i due ci fosse un legame fosse molto stretto, non sono arrivati a niente più che  una semplice amicizia, come ha simpaticamente tenuto a sottolineare durante la trasmissione: “Con Mentana è nata una grande simpatia non quagliata. Non c’è mai stata una storia”.

Il periodo di permanenza è stato breve e neanche troppo intenso, ma come alcuni ricorderanno Antonella Clerici – dopo un esordio in Rai – aveva deciso di trasferirsi sulla rete concorrente Mediaset. Era precisamente il 1999 quando, assieme alla collega Maria Teresa Ruta, le fu affidato il programma-flop di Canale 5 A tu per tu. Dopodiché il riscatto grazie soprattutto a Marco Bassetti che fu il primo ad investire su un nuovo esperimento di casa Rai, un esperimento che dal canto suo Giorgio Gori – l’allora direttore di Canale 5 – non aveva mai voluto tentare: quello di un programma culinario. Vi dice niente? Antonella Clerici ha quindi deciso di rifare i bagli e tornare nella sua terra di origine, pronta a condurre La prova del cuoco. “Quando facevamo A tu per tu, a Gori avevo proposto un programma di cucina che mi sembrava più adatto al mezzogiorno. E lui mi disse, no la cucina non funzionerà mai” ha dichiarato la conduttrice nel corso di WantedLa prova del cuoco è un programma leader, con ascolti che altri si sognano”. Di certo è stata per lei una bella rivincita e una conquista che mai nessuno dovrà provare a strapparle, seppure il rischio ci sia stato durante il suo periodo di maternità, quando a sostituirla nella conduzione è stata Elisa Isoardi.

Così la Clerici ha continuato a percorrere le sue esperienze lavorative, davanti agli occhi dei conduttori del programma – Malcom Pagani ed Elena Di Ciocco – e dei loro ospiti. Tra le tappe raccontate vi è stata, ovviamente, anche quella riguardante il debutto a Sanremo e il suo rapporto con Paolo Bonolis che nel 2005 la scelse come ‘valletta’ sul palco dell’Ariston. La Clerici ha però ribadito che il fatto che lei e Bonolis abbiano lo stesso agente – Lucio Presta – non ha niente a che vedere con la sua partecipazione alla kermesse, come molti vogliono far credere: “Un agente l’ho avuto tardi, all’inizio ho fatto tutto da sola. Ora non saprei più prendere decisioni senza Lucio, ma, quando Paolo Bonolis mi ha fortemente voluto a Sanremo 2005, lui non era ancora il mio agente”.

Quando di programmi se ne hanno tanti, i flop possono anche essere quasi giustificati, e non parliamo solo di quelli relativi a Mediaset: Il Ristorante, reality condotto dalla Clerici nel 2005, non ha avuto molto successo. Ma la conduttrice se ne fa una ragione e, anzi, crede che adesso il destino per questa sfortunata trasmissione potrebbe essere molto diverso: “Il Ristorante è arrivato troppo presto. Un’idea geniale non fatta benissimo. Pensate quanto tirerebbe ora, che si parla solo di cucina, aprire un ristorante al pubblico e farci lavorare dei vip”.

Dopo il ricordo del passato l’intervento della Clerici a Wanted – Il successo è un delitto? Si conclude ovviamente con i progetti per il futuro e, nonostante abbia fermamente dichiarato il suo ‘no’ per il Festival di Sanremo 2013, non nega che le piacerebbe condurre un Festival tutto al femminile. Chissà che prima o poi non possa davvero farlo.

About Vanessa Colella

Nata a Roma nel 1989, ha conseguito la laurea triennale in Scienze Statistiche presso la “Sapienza”, e sta proseguendo i suoi studi con la laurea specialistica in “Statistica, assicurazioni e finanza”. Si è inoltre diplomata presso l’accademia di Roma “La maschera in soffitta”, prendendo successivamente parte ad alcuni spettacoli teatrali. Ama leggere i gialli e soprattutto d’estate…altrimenti lo studio passa totalmente in secondo piano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *