Attenti a quei due, puntata del 2 marzo. Le anticipazioni

By on marzo 2, 2012
Attenti a quei due - la sfida

text-align: center”>Attenti a quei due - la sfida

Oggi, in prima serata su Rai Uno, andrà in onda come tutti i venerdì Attenti a quei – la sfida, programma condotto da Paola Perego e Biagio Izzo. Il format prevede la sfida a colpi di canzoni, sketch e prove di spettacolo di vario genere, tra due vip, vere e proprie guest-star della serata. In queste ultime settimane si sono avvicendati molti personaggi noti come Max Giusti, Vincenzo Salemme, Fabrizio Frizzi, Giancarlo Magalli. Tutte persone in grado di intrattenere e regalare al pubblico un paio di ore nella più completa spensieratezza. In palio, ricchi premi per le famiglie che sono rappresentate dai vip (ognuno di loro viene associato a una delle famiglie ‘ospiti’).

La puntata di questa sera è particolare per più di un motivo. Innanzitutto, è l’ultima di questa 2012. Inoltre, a sfidarsi, questa volta, non saranno vip ‘ingaggiati’ all’esterno, ma i due conduttori: Paola Perego e Biagio Izzo. La showgirl e il comico agiranno nella doppia veste di presentatori e di guest-star. Doppio lavoro per loro, dunque, ma doppie risate per il pubblico in studio e a casa.

Il logo di Attenti a quei due

A primo acchito, Biagio Izzo è sembrato sempre più ‘competente’ di Paola Perego. Il comico campano è il classico istrione che, oltre a far ridere, sa fare di tutto un po’: cantare, recitare, persino ballare. La conduttrice, invece, fa in genere solo la conduttrice. Non per questo le possibilità di vittoria le sono precluse: Attenti a quei due -la  sfida è un programma dove non vince sempre e solo il più bravo, ma anche il più simpatico.

Attenti a quei due – la sfida è un programma ideato da Pasquale Romano, Filippo Cipiarino, Mario Salvati (e altri). Va in onda dall’Auditorium Rai di Milano. Condotto da Paola Perego e Biagio Izzo, supportati dalla presenza di Giorgia Mastrota e dell’orchestra diretta da Stefano Palatresi.

About Giuseppe Briganti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *