Centovetrine, che fine ha fatto Diana Cancellieri?

By on marzo 15, 2012

text-align: justify”>DianaDopo le numerose anticipazioni che vi abbiamo fornito nei giorni scorsi, ci sembra il caso di focalizzarci ora su una delle storylines della soap pronta a sorprendervi con numerosi colpi di scena. Stiamo parlando di quella che vede protagonista Diana Cancellieri (Daniela Fazzolari, ndr) o Diana Ferri, che dir si voglia. La donna è infatti la figlia di Ettore Ferri, figlia di cui il tycoon non era assolutamente a conoscenza fino a poco tempo fa, e che ha ritrovato grazie all’aiuto di Ivan. Diana, sorella della defunta Anita, non aveva mai conosciuto il padre prima: sua madre, la ricchissima Marta Levi, non ha potuto crescerla perché internata in un ospedale psichiatrico proprio da Ettore, interessato alla sua posizione economica, e piuttosto che farla educare dal padre, ha preferito che Diana crescesse nell’orfanotrofio di Annecy. Nonostante i numerosi affidamenti temporanei, la ragazza non è mai stata adottata da nessuna famiglia, e questo ha fatto crescere in lei un sentimento di vendetta nei confronti dei genitori biologici. Vendetta che si stava attuando proprio nel corso delle scorse puntate, seppure la giovane abbia dovuto fare i conti con un ‘ostacolo’ non considerato: l’amore per Ivan.

E’ stato proprio questo forte sentimento che l’ha sempre trattenuta nel dare il colpo finale al tanto odiato padre, seppure quest’ultimo, da parte sua, le abbia offerto sin dall’inizio tutto il suo affetto. Nonostante perciò l’aiuto di Jacopo Castelli, intento a soffiare a Ettore il posto di presidenza nella holding, Diana non ha saputo mantenere il punto e la situazione sembra davvero esserle sfuggita di mano. Ivan infatti ha capito il suo piano e, sentendosi tradito, aggredisce la ragazza e la spinge a scappar via prima che lui racconti tutto a Ettore. La sua rabbia, però, nasce soprattutto da un sentimento di gelosia: Ivan teme infatti che tra Diana e Jacopo ci sia qualcosa. Ma la donna – nonostante le avances del giovane Castelli – ricambia i sentimenti di Bettini e sembra decisa lei stessa a raccontare la verità al padre. A questo punto però scompare. Che fine avrà fatto? Sarà davvero scappata o c’è altro dietro la sua sparizione?

Alessio Nisi

Nelle puntate andate in onda finora abbiamo visto Ivan profondamente scosso dalla scomparsa di Diana e combattuto tra due pensieri: l’uomo è spinto a credere che la ragazza abbia deciso di scappare – così come gli suggerisce l’ex-moglie Rosa – ma in cuor suo teme davvero che le possa essere capitato qualcosa di grave, e l’ipotesi fino a questo momento più accreditata sembra essere quella del suicidio. In fondo, anche se lui non ha il coraggio di dirlo a Ettore, le motivazioni in grado di spingerla a compiere un gesto del genere non sarebbero poi così inesistenti come crede il tycoon. Ma la realtà è tutt’altro. Diana ha incontrato sulla sua strada una vecchia conoscenza: Alessio Nisi (Fabrizio Croci, ndr). Il giornalista, come ricorderete, è il suo ex-marito, ma è stato sposato dalla donna per puro interesse, in quanto considerato da lei l’unico modo per raggiungere finalmente la propria libertà, tanto che dopo aver ottenuto una sicurezza economica, ha preteso il divorzio. Ma lui continua ad essere innamorato della ragazza e dopo essere fuggito a Cuba a seguito dell’aggressione ai danni di Ivan, decide di tornare a vendicarsi. Così blocca Diana in Francia e la rapisce, in modo da poter chiedere un riscatto.

Nel daytime in onda oggi in Ivan è iniziato a nascere il dubbio che dietro la sparizione della ragazza ci sia proprio il suo complice Jacopo e vedrà come unica soluzione quella di raccontare tutto a Ettore. L’uomo, da parte sua, non potrà che dargli ragione. Ma i due non hanno fatto i conti con il passato e non arrivano a pensare che dietro la scomparsa di Diana possa esserci dell’altro. Jacopo intanto – che di Diana è innamorato – non può che essere preoccupato con la sua scomparsa, per la quale non ha nulla a che fare. E probabilmente sarà proprio lui a salvarla, ora tenuta prigioniera da Nisi. A chi andrà successivamente il cuore della bella?

About Vanessa Colella

Nata a Roma nel 1989, ha conseguito la laurea triennale in Scienze Statistiche presso la “Sapienza”, e sta proseguendo i suoi studi con la laurea specialistica in “Statistica, assicurazioni e finanza”. Si è inoltre diplomata presso l’accademia di Roma “La maschera in soffitta”, prendendo successivamente parte ad alcuni spettacoli teatrali. Ama leggere i gialli e soprattutto d’estate…altrimenti lo studio passa totalmente in secondo piano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *