Centovetrine, intervista esclusiva all’amministratrice del Fans Blog: tutti i retroscena sul salvataggio della soap

By on marzo 15, 2012

text-align: justify”>CentovetrineCome vi avevamo accennato, nonostante il daytime e la prima serata di Centovetrine stiano andando per il meglio, continuando ad ottenere ottimi risultati e riuscendo a salvare il destino del centro commerciale più famoso d’Italia, ci siamo accorti che proprio dal Fans Blog della soap si sono alzate alcune lamentele riguardanti la messa in onda dei promo per la prima serata. Abbiamo quindi deciso di ascoltare chi riteniamo tenga tra le mani le redini di una qualunque trasmissione televisiva: i fan. Proprio per questo motivo abbiamo contattato ‘Limmuccia’, o più semplicemente ‘Lim’, una delle fondatrici e amministratrici del blog. Ovviamente si tratta di vezzeggiativi utilizzati per il web, per gli amici è Carla, e si è resa disponibile per noi, ma soprattutto per voi, a raccontare alcune curiosità riguardanti la vostra soap preferita, e a specificare il motivo delle lamentele: ciò a cui mira non è la polemica, ma ritiene importante fare chiarezza sulla posizione del Fans Blog, e quindi del principale rappresentante dei fan, riguardo ad alcune ‘strane’ scelte Mediaset.

Carla ci ha inoltre svelato tutti i retroscena delle azioni di salvataggio della soap che – come ormai saprete – qualche mese fa ha rischiato davvero la chiusura. Ed è stato proprio il Fans Blog uno dei combattenti nei posti in prima fila, attraverso la grande collaborazione non solo con il cast, ma con molti altri addetti ai lavori, che reggono le fondamenta di un prodotto di questo tipo, seppure spesso rimangano in sordina. Quello che vogliamo dirvi è quindi che hanno tutti contribuito a salvare la soap e non semplicemente ‘sperando’ o attraverso banali annunci televisivi, ma con dei fatti concreti. E’ un lavoro che ha unito attori, registi, sceneggiatori, tecnici e fan, un lavoro che sembra aver davvero funzionato per un prodotto che vale: Centovetrine prosegue con successo il suo percorso.

Volantino progettato da Michele D'Anca

Allora Carla, vuoi dirci com’è nato il vostro blog e di cosa vi occupate?

Il Centovetrine Fans Blog – fondato da me e Marcy – è nato nel 2006 sulla piattaforma Splinder, passando poi su iobloggo. Abbiamo voluto creare una sorta di ‘evoluzione’ del forum – nato invece nel 2003 – soprattutto per quanto riguarda i contenuti. In particolar modo ci concentriamo molto sui commenti a posteriori delle puntate, ma nel tempo, oltre a noi due fondatrici, si sono aggiunti numerosi altri collaboratori e si sono venute a creare altre rubriche: abbiamo la rassegna stampa di Mica con gli articoli sulla soap, le vignette di Elisa, le ‘peppate’ del sabato che sono una sorta di editoriale di Peppe e così via. E poi ovviamente è rimasta l’ossatura: ci sono le ‘limmacce’, ovvero commenti ironici alle puntate, e le ‘anticipazioni commentate’ di Marcy, che nel tempo si sono ridotte, ma che ogni tanto continuano a far capolino. Inoltre spesso proponiamo delle nostre idee sulle storie che verranno e sulle evoluzioni dei personaggi…ad esempio erano due anni che desideravamo il matrimonio tra Damiano e Serena!

In effetti il Centovetrine Fans Blog è molto seguito. Ti va di darci qualche numero?

Certo, ma se mi permetti voglio innanzitutto ringraziare i nostri lettori che ci hanno seguito senza scossoni nel trasferimento da Splinder, che è stata la piattaforma storica per 6 anni, a iobloggo, dove abbiamo ricostruito tutto il blog – archivio compreso – e non è stato affatto semplice. Per quanto riguarda i dati posso dirti che ad oggi viaggiamo su un livello di 40.000 visite mensili con 60.000 pagine viste. Se vuoi una curiosità, il record è al 24 Febbraio, ovvero il giorno dopo il matrimonio di Serena e Damiano: 2285 visite, con 4022 pagine viste. Le pagine viste solitamente sono il doppio delle visite perché oltre alle nostre rubriche la forza del blog sono i commentatori, e quindi chi ci legge spesso non si ferma alla limmaccia o alla peppata del giorno, ma vuole leggere i commenti del nostro parco lettori di cui sono particolarmente orgogliosa. E questa massa di lettori ci ha permesso di posizionarci nella prima pagina di google sulla chiave di ricerca ‘centovetrine’, e al primo posto in assoluto sulla chiave di ricerca ‘centovetrine blog’. E credo che è anche per questo motivo che nel tempo a San Giusto hanno iniziato a leggerci ad apprezzarci.

Avete contatti diretti con il cast?

Assolutamente sì, con il cast e non solo, anche con chi opera dietro le quinte. Inoltre abbiamo avuto l’onore di intervistare attori come Marianna De Micheli, Daniela Fazzolari, Giusi Cataldo, Michele D’Anca, Luca Biagini e Massimiliano Vado, sempre nel nostro stile, quindi mixando ironia, emozione, e lunghi ‘papiri’.

Come avete reagito alla notizia di una probabile chiusura della soap?

La notizia della possibile chiusura di Centovetrine è arrivata come uno shock, e non perché non ci fossero state le avvisaglie ma perché fino all’ultimo ci sembrava impossibile che un programma di successo e di valore potesse davvero chiudere così! Questa soap non solo vince da dodici anni la sua fascia ma è rimasto uno dei baluardi della rete in anni oggettivamente difficili. In più è considerata da tutti gli addetti ai lavori un ‘laboratorio’ per attori e tecnici: convivono lì esperti del settore che hanno 40 anni di carriera alle spalle e giovani che si stanno formando e magari sono appena usciti dalle scuole di recitazione. E poi c’erano trecento persone che rischiavano il lavoro, ed eravamo anche sotto Natale.

E quando è arrivata l’ipotesi della prima serata?

Beh, abbiamo deciso di crederci e di muoverci in questo senso sia per sostenere chi era a San Giusto, sia per noi del pubblico, che non volevamo perdere un appuntamento così emotivamente importante. E quindi è nato il gruppo facebook ‘La domenica non si esce, c’è Centovetrine’ e il volantinaggio per informare gli spettatori delle puntate in prima serata. Pensa che è stato Michele D’Anca (Sebastian Castelli, ndr) a progettare il volantino!

Quindi Michele D’Anca ha progettato il volantino personalmente?

Esattamente. Lui ha progettato il volantino (nella foto qui sopra, ndr), e noi l’abbiamo attaccato per mezza Italia nei posti più visitati…abbiamo foto di volantini alla Scala di Milano, al San Carlo di Napoli, a Piazza della Signoria a Firenze. D’anca è stato uno degli attori che si è più speso per Cv, pubblicando video, promo, backstage. Pietro Genuardi (Ivan Bettini) ha fatto una cosa simile su twitter pubblicando minipromo fatti dal cast, Andrea Canepari – un ex aiuto regista – che ha pubblicato un video bellissimo realizzato in slow motion con i dietro le quinte e tutti i professionisti, che non vediamo mai, al lavoro su copioni e riunioni di regia. E poi Marianna De Micheli (Carol Grimani), che addirittura mandava dei video dalla Thailandia per ricordare l’appuntamento con Centovetrine, o Jgor Barbazza (Damiano Bauer) che ha montato sei video con il suo racconto della soap mixato alle opinioni dei fan. Insomma, c’è stata una grande mobilitazione. E anche noi non ci siamo mai fermati.

Cosa avete fatto oltre a questo?

Ci siamo mossi online contattando le testate giornalistiche che scrivevano dati inesatti su costi esagerati – quando Centovetrine ha costi irrisori rispetto a molte altre produzioni – e su altre informazioni, riportandogli quindi i link di Publitalia e i dati corretti. Tanto che su MilleCanali hanno pubblicato un articolo in cui riprendevano tutte le nostre argomentazioni suggerendo un dibattito. E’ stato un bel risultato. A tutto questo abbiamo cercato di dare la massima visibilità sul blog e abbiamo anche aperto un canale twitter ( @centovetrine_FB ) per tenere i contatti con il maggior numero possibile di fan e informarli. L’importante era far passare l’idea che Centovetrine era a rischio – perché lo era – ma con l’aiuto dei suoi fan poteva farcela. E ce l’ha fatta.

Complimenti, avete fatto un bel lavoro di gruppo! Ma sul vostro blog ogni tanto si leggono lamentele riguardanti la messa in onda del promo serale di Centovetrine. A cosa sono dovute?

Guarda queste sono nate principalmente dopo lo spostamento di Centovetrine al giovedì. Perché quando è partita l’avventura del serale la promozione in video è stata tantissima, i promo c’erano eccome, e i risultati si sono visti. E poi c’è stata l’idea dei ‘signorini buonasera’ che era un’idea riuscitissima ed è diventata un appuntamento fisso per noi per due settimane.

In cosa consiste questa idea scusami?

In breve, gli attori della soap comparivano alle 21 – subito dopo Striscia la notizia – per annunciare il prosieguo della serata, e con l’occasione davano anche appuntamento per la puntata speciale della soap. La mossa ha funzionato perché l’idea era quella di vederli ‘dal vivo’, o meglio spogliati dei panni dei personaggi. Centovetrine prima di tutta questa storia era un po’ chiusa in San Giusto Canavese, era difficile ‘tirare fuori’ anche i caratteri degli attori, oltre che dei personaggi. Invece quest’idea ha avvicinato molto attori e fan.

Ma quindi cosa c’è che ‘non va’ adesso?

C’è che nel momento in cui la domenica era diventata un appuntamento ‘centovetrinese’, la soap è stata inaspettatamente spostata al giovedì. A quel punto la promozione è sparita. Inoltre il passaggio è avvenuto improvvisamente, tanto che i giornali all’epoca erano già usciti riportando una programmazione sbagliata. Era proprio il periodo del matrimonio tra Serena e Damiano, una puntata attesa da tempo, e l’hanno schierata contro Il giovane Montalbano, l’Isola dei Famosi e Le Iene. I ‘signorini buonasera’ sono terminati – e forse con il cambio di serata andavano ripristinati – e i promo sono stati molto ridotti. Ora per tutta la settimana va in onda la pubblicità con scene già viste, e soltanto il martedì sera alle 23.00 inizia a girare quella con le scene inedite. Due giorni sono pochi. Ma non è finita, perché Giovedì 8 Marzo il Tg5 ha fatto un servizio di promozione per Le Iene, che vanno in onda – contro Centovetrine – su Italia1. Dopo quello che abbiamo fatto non è bello veder rovinare tutto in questo modo.

Ma quali credete siano i motivi di questo comportamento da parte della rete?

Sinceramente non abbiamo idea di quali siano i motivi, ma crediamo fermamente che Centovetrine stia portando a casa risultati eccezionali per Canale5, soprattutto in questo momento: giovedì scorso nel pomeridiano c’è stato il record di stagione di share con il 23%, mentre un mese fa abbiamo sfondato quota 4 milioni di spettatori dopo due anni. Centovetrine continua a crescere, nonostante i tagli che hanno subito le puntate per andare in prima serata e nonostante gli spaventi. E invece noi ci troviamo di fronte a una promozione, da parte della rete, inesistente. Permettimi di citare anche il fatto che Barbara D’Urso ospita ogni giovedì per trenta secondi un attore della soap per fare una mini promozione. Però per altre produzioni, che fanno lo stesso ascolto di Centovetrine o addirittura inferiore, ho visto promozioni molto maggiori. Capisci che da fan ci sentiamo un pochino maltrattati, e visto quello che fa Centovetrine per Canale 5, vorremmo che anche Canale 5 facesse qualcosa per Centovetrine, così come faceva a gennaio.

Mentre per quanto riguarda le notizie o, ancor meglio, le anticipazioni, vi rifate a internet o spesso potete vantare qualche esclusiva?

Va fatta prima di tutto una premessa: noi abbiamo scelto come linea editoriale di essere il blog del ‘dopo’, nel senso che siamo una piazza dove commentare, più che anticipare, e diciamo che a livello numerico i post sono nell’80% dei casi un commento successivo alle puntate o alle notizie, rispetto all’anticipazione pura. Questo perché crediamo che le anticipazioni vadano date quando si è assolutamente certi delle notizie, e soprattutto quando è il momento giusto per la soap. Per cui, quando queste condizioni sono soddisfatte, le anticipazioni in esclusiva le diamo eccome. Diciamo che le notizie le abbiamo sostanzialmente sempre – per esempio adesso ce ne sono due grosse che bollono in pentola – però decidiamo ogni volta quando e se rivelarle, perché crediamo che a grandi numeri corrispondano grandi responsabilità, parafrasando non mi ricordo che supereroe! O almeno ‘qualche responsabilità’, ecco. Se posso aggiungere, non saremo mai quelli che si inventano la morte di un attore o un’intervista a un falso profilo per fare il botto: preferiamo mantenere e ricambiare la fiducia dei lettori, e scrivere le cose quando ne siamo certi. E quando è il caso.

A proposito dell’uscita di Adriano, ti va di darci qualche informazione? Gira voce che nella puntata del 23 Marzo Carol si troverà in pericolo e lui la salverà, ma non dovrebbe coincidere proprio con la sua uscita di scena. Comunque questa è prossima, giusto?

Diciamo che Adriano non arriverà all’estate, ma nemmeno alla primavera troppo inoltrata. Non è troppo imminente la sua uscita, ma comunque piuttosto vicina. Ciò che è certo è che non è il 23!  Prima ci sarà ancora un riavvicinamento romanticissimo con Carol, e poi il patatrac.

Ringrazio personalmente la simpatica Carla per il suo interessante intervento e la chiacchierata concessa. I complimenti per il lavoro svolto sono d’obbligo.

LaNostraTv ringrazia Carla per la gentile disponibilità

About Vanessa Colella

Nata a Roma nel 1989, ha conseguito la laurea triennale in Scienze Statistiche presso la “Sapienza”, e sta proseguendo i suoi studi con la laurea specialistica in “Statistica, assicurazioni e finanza”. Si è inoltre diplomata presso l’accademia di Roma “La maschera in soffitta”, prendendo successivamente parte ad alcuni spettacoli teatrali. Ama leggere i gialli e soprattutto d’estate…altrimenti lo studio passa totalmente in secondo piano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *