Champions League: Barcellona e Milan stasera su Raiuno. Ecco le formazioni

By on marzo 28, 2012

text-align: justify”>milan barcellonaE’ una delle gare di Champions League più attese: Milan e Barcellona sono pronte a scendere sul rettangolo verde, questa sera, per i quarti di finale che tutti i tifosi rossoneri stavano aspettando. Massimiliano Allegri non ha dubbi: “Siamo pronti a giocare contro la squadra più forte e non c’è dubbio che faremo una grande gara”.

I presupposti per un bello spettacolo ci sono tutti. La prima fase del torneo è infatti stata ricca di gol: ben 4 al Camp Nou della squadra Catalana (l’incontro era finito 2 a 2) e addirittura 5 nel ritorno di San Siro (3 a 2 per il Barcellona).

Ed è proprio con questo ricordo che brucia ancora un po’ che il Milan si appresta a scendere in campo. “L’ultimo incontro l’abbiamo perso ma abbiamo giocato con più coraggio e abbiamo creato più occasioni rispetto all’andata. Dobbiamo cercare di ripetere quel match, limitando gli errori difensivi” ha affermato Allegri durante la conferenza stampa.

Per quanto riguarda la formazione, al momento ciò che è certo è che l’intera rosa rossonera non sarà a disposizione e si proveranno diverse soluzioni tattiche. Assente infatti l’infortunato Thiago Silva ma anche Abate che non ha ancora recuperato il problema alla caviglia e Van Bommel squalificato.

milan-uniforme-bianca

E’ probabile che il Milan scelga una formazione 4-3-1-2 con Abbiati, Bonera, Nesta, Mexes, Antonini, Nocerino, Ambrosini, Seedorf, Boateng; Ibrahimovic e Robinho. In panchina: Amelia, Mesbah, Yepes, Aquilani, Merkel, El Shaarawy, Maxi Lopez. Per il Barcellona invece sono previsti Victor Valdes, Dani Alves, Piqué, Mascherano, Puyol, Xavi, Busquets, Fabregas, Iniesta, Alexis Sanchez, Messi. In panchina:  Pinto, Montoya, Keita, Thiago, Afellay, Tello, Pedro. Lo s chema in questo caso sarebbe il 4-4-2.

Due gli uomini da tenere sottocontrollo: da una parte Messi, sicuramente l’avversario più pericoloso capace di un calcio bellissimo che produce risultati. Dall’altra Zlatan Ibrahimovic convinto che adesso “il Milan deve giocare una partita perfetta perché non si può più perdere.

L’appuntamento con il grande incontro è comunque per stasera alle 20.45 su Raiuno. Una rete che sta raccogliendo grandi risultati grazie a sfide infuocate.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *