Elio Germano: “Cerco una santa”

By on marzo 25, 2012

foto elio germanoContinua inarrestabile la corsa di Elio Germano verso il successo. Attualmente nelle sale con l’ultimo film di Ferzan Ozpetek Magnifica presenza, recentemente visto su Sky Cinema 1 nella fiction Faccia d’angelo, il giovane attore ormai è fra i più apprezzati e corteggiati nel panorama cinematografico nostrano. Resta, tuttavia, un tipo assai riservato. Soprattutto per quanto riguarda la vita privata. Il settimanale Grazia è però riuscito nella difficile impresa di estorcergli qualche informazione in merito. Allora, ecco che Elio parla della sua famiglia, verso cui nutre un profondo senso di gratitudine: “devo dire grazie ai miei genitori, che mi hanno sempre lasciato la libertà di scegliere. E ai miei nonni. Sono emigrati dal Molise e per parecchio tempo hanno lavorato come portieri nel palazzo di Paolo Poli (celebre attore teatrale, ndr)”.

Quando, molti anni dopo, Elio è andato alla ricerca di una buona scuola di teatro a cui iscriversi, suo nonno “ha cercato Poli per un consiglio e lui si è ricordato. Mi piace pensare che tutto sia partito dal sacrificio dei miei nonni”. Poi viene chiamata in causa la sua situazione sentimentale ed Elio svela di non essere fidanzato. Ma cosa cerca una donna?

 

La santità”, risponde lui fra il serio e il faceto. Poi si spiega meglio: il suo desiderio coincide con “una persona che riesca a starmi vicino e che voglia crescere dei figli. Con la vita che faccio e le continue assenze, ho bisogno di una donna un po’ santa”. Evviva la consapevolezza! Germano non sa cosa gli riservi il destino (o meglio: Cupido), ma di una cosa è ormai certo: la sua anima gemella non potrà essere una collega. Di questo è convinto, e non serve fargli presente che un’attrice potrebbe più facilmente capire la sue esigenze e il suo modus vivendi. Le convinzioni di Germano sono frutto di un’esperienza personale: “No grazie, ho già dato. La famiglia finirebbe per essere gestita da altri”.

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *