Emma Marrone e Stefano De Martino pronti per un figlio. Ma il matrimonio può attendere

By on marzo 22, 2012

emma marrone e stefano de martinoVabbé, sono cornuta e sono felice perché ho voluto riprendermi questa persona, dal momento che c’erano le basi per riallacciare un rapporto e non mi andava di buttare un anno e mezzo della mia vita. L’orgoglio, la ripicca e la vendetta non portano a niente”: così, circa un anno fa, Emma Marrone spiegava la decisione di tornare al fianco di Stefano De Martino dopo un periodo di crisi e un flirt fra lui e la ballerina Giulia Pauselli. La cantante salentina se n’è infischiata di chi l’accusava di troppa debolezza e ha scelto di seguire la voce del cuore. Scelta che finora si è rivelata azzeccata, visto che con Stefano le cose vanno a gonfie vele.

I due convivono da un po’, stanno costruendo un futuro insieme e non escludono l’idea di metter su famiglia: “Se arriva un figlio – rivela Emma al settimanale Oggi – siamo pronti e sereni. Grazie a Dio abbiamo la possibilità anche economica di accoglierlo”. Prima, però, c’è un desiderio da realizzare: “vorrei comprare casa, per accoglierlo meglio”. Inevitabile, dinanzi a un simile discorso, chiedere lumi su eventuali progetti matrimoniali. “io e Stefano – risponde la vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo – ci amiamo, ci riteniamo già sposati. Condividiamo letto e bagno paghiamo l’affitto insieme, cosa cambierebbe la fede la dito?”.

Beh, il ragionamento fila abbastanza. Anche se la fede al dito, per molti, rappresenta un dolcissimo e bellissimo traguardo in più. Gli invidiosi con la lingua biforcuta indicano Stefano come il “toyboy” di Emma, visto che lei ha 27 anni e lui 22. Beh, la differenza non ci pare eccessiva. E, comunque, al di là del dato anagrafico De Martino ha dimostrato di essere molto più maturo rispetto a qualche mese fa. Forse è stato merito di quella crisi per cui stava rischiando di perdere la donna della sua vita. E adesso è anche pronto per renderla madre… Che le malelingue se ne facciano una ragione!

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *