Fratello Maggiore accusato di essere trash: pioggia di proteste sul programma di Clemente Russo

By on marzo 24, 2012
Fratello maggiore Clemente Russo

text-align: center”>Fratello maggiore Clemente Russo

Da quando Fratello maggiore è andato in onda 3 giorni fa non ha fatto altro che sollevare polemiche, non solo tra i telespettatori ma anche negli ambienti cattolici. Ecco infatti arrivare puntuale come un orologio una critica da parte di Luca Borgomeo, presidente dell’associazione di telespettatori cattolici, meglio conosciuta come Aiart. Molto duro l’attacco di Borgomeo che afferma: “Abbiamo ricevuto decine di proteste. Un format che dovrebbe educare i giovani, ma che nei fatti ridicolizza la figura dei genitori e affida la figura di tutore a un pugile che propone situazioni davvero poco credibili. Italia 1 fa davvero fatica a non fare tv trash”.

È pur vero che Clemente Russo non è un vero tutore e non ha nessuna qualifica per poter affiancare questi ragazzi dal carattere molto difficile, ma bisogna ammettere che la sua figura di atleta cresciuto in un ambiente ostile e il suo dedicarsi ad allontanare dalla strada molti ragazzi, avvicinandoli al mondo del pugilato, lo rende in ogni caso adeguato a rivestire il ruolo di fratello maggiore. Proprio alla luce di questa riflessione appaiono forse esagerate le critiche del quotidiano Avvenire, che non solo critica il programma ma si scaglia anche contro il pugile italiano scrivendo che “Russo, il fratello maggiore che avrebbe dovuto rappresentare la saggezza affettuosa che comprende e indirizza, è risultato una figura inerte e priva di comunicativa”.

clemente-russo-conduce-fratello-maggiore

Sempre secondo il quotidiano l’idea iniziale di Fratello maggiore era buona, ciò che di davvero sbagliato c’è nel programma è il modo di porre la questione dei ragazzi difficili in modo spavaldo e, per giunta, in prima serata. Altro grave peccato commesso dagli autori del format sarebbe quello di sminuire la figura dei genitori, vittime della violenza dei loro figli. Nonostante sia palese ai telespettatori che tutto ciò che viene mandato in onda segua un copione, l’Avvenire fa notare come sia “pericoloso il realismo delle scene proposte, in cui si colgono gli estremismi di una furia sfrenata e un desolante vuoto interiore”. Ma allora è proprio vero quello che dice il quotidiano cattolico? È proprio vero che Fratello Maggiore ha sbagliato il modo di porre l’attenzione su questi problemi? L’idea è giusta ma è sbagliata la formula? Probabilmente il programma, tratto da un format francese, andava adattato meglio al pubblico italiano e viste le numerose critiche ricevute non si sa ancora che fine farà l’esperimento mandato in prima serata su Italia1.

 

About Marinella Aiello

Nasce nel 1986 a Praia a Mare in provincia di Cosenza. Dopo essersi laureata in scienze della comunicazione decide di proseguire i suoi studi diventando dottoressa magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso l’Uniroma3. La televisione è una delle sue passioni più grandi, insieme ai social network e alle serie tv americane. È diplomata in danza moderna e si occupa di organizzazioine di eventi.

28 Comments

  1. pamelle

    marzo 25, 2012 at 21:24

    Io ho visto la trasmissione. Ho solo 3 parole per descriverla: GENIALE, TERRIFICALE, DA RIVEDERE!!!!! Clemente bello e bravo.

    • giovanna

      marzo 25, 2012 at 23:20

      anche a me e piaciuto molto e se volete fare delle critiche fatelo su cose ben più gravi…… e poi non e questo il programma che nn dovrebbe essere messo in prima serata ma le zozzerie e ce ne sono tante ma tante

    • reggi

      marzo 26, 2012 at 13:53

      il programma “fratello maggiore “è stupendo!!finalmente vita reale!!!!!altro che le solite stupidagini… per non dire altro….grande fratello,amici,uomini e donne ecc ecc…ma d’altronde siamo in italia….le cazzate vanno bene ma un programma fatto bene che ci fa vedere la realtà di alcune famiglie viene subito criticato siamo i soliti stupidi!!!!!!!!complimenti per questo programma!!!!!!!!bello!

      • Alex

        marzo 26, 2012 at 17:36

        Ma state fuori??? cosa fumate?? ahahah…stupendo..vita reale…bel programma….ma puzza di falso dalle prime scene!! ma chi si mette a buttare acqua in testa alla propria madre con le telecamere e addetti davanti!! ahaha recitazione ridicola…”mia hai portato gente in casa” ahaah…chissà da quanto erano firmati i contratti!!! ridicoli..leggete che è meglio…la cultura è importante!

  2. ornella

    marzo 26, 2012 at 15:04

    credo che chi abbia fatto commenti negativi su questo programma, di adolescenti non ha capito un bel nulla e farebbe meglio a cucirsci la bocca, trovo sia stato istruttivo sia per mio figlio diciottenne che per me che sono una madre divorziata e vi assicuro che i problemi li ho toccati tutti, anzi mi ci sono riconosciuta veramente in quell’episodio!!!! Spero davvero che continui!!

    • Alex

      marzo 26, 2012 at 17:37

      i problemi esisteranno anche, ma non si trattano in modo così ridicolo con pessime recitazioni!!! si risolvono con assistenti sociali, psicologi, ecc…non con le idiozie recitate pessimamente

    • gioele

      aprile 3, 2012 at 17:46

      guarda io sono coscritto di tuo figlio e nella sua stessa situzione,genitori divorziati…. resta il fatto che non è reale… dai ma guardiamo come recitano sti “attori”.. fan pietà… una che si mette a strillare perchè ha la borsa firmata e si bagna?? mi puzza… avessi una figlia cosi.. mamma mia…

  3. Sergio

    marzo 27, 2012 at 22:09

    Bel, telefilm, sti cattolici del cavolo perchè non si fanno i fattacci loro?
    comunque lo dovete ritrasmettere

  4. Vanessa

    marzo 28, 2012 at 18:47

    Avevo immagino che un programma del genere in Italia avrebbe avuto vita difficile se non impossibile,si sono schierati tutti contro perche’la da buoni italiani i panni sporchi vanno lavati in famiglia,ovviamente sin dalla messa in onda chi si era un po’ documentato su cosa trattasse il programma, penso che si aspettava una storia comunque interpretata da attori ma ovviamente basata su storie di vita quotidiana,che i personaggi stessero recitando era palese,anche perche’la era evidente una violenza controllata,ai tanti che si sono lamentati di questa interpretazione dico che forse non si rendono conto che scene di violenza reali anche se riprese da telecamere nascoste,forse non era il caso di mandarle in prima serata,e forse neanche in seconda,per i tanti invece che si sono lamentati sul fatto che il programma non e’ un buon esempio e che viene sminuito il ruolo dei genitori,beh da persona che sta molto a contatto con i ragazzi vi dico che forse e’ proprio cosi’ oggi il genitore e’ sminuito ma perche’ fondamentalmente non si interessa, o non ha il tempo per seguire i propri figli,a mio parere forse bisogna aprire gli occhi perche’la molte famiglie vivono il dramma di figli violenti,o di figli che per avere un po’ di soldi commettono atti non leciti,beh forse e’ il caso che gli stessi ragazzi sappiano effettivamente che cosa succede,che una cosa sbagliata da piccoli ti segna per tutta la vita,io spero vivamente che la trasmissione abbia un seguito e che non sia l’ennesimo programma che racconta brutti scenari di vita che viene eliminato. Alle tante persone che hanno ritenuto il programma un trash dico che forse Il grande fratello sia una trasmissione inutile,eppure c’e gran parte della gente che lo guarda e il giorno dopo lo commenta.

  5. sabrina

    marzo 28, 2012 at 20:46

    ma io non ho parole!!ma perchè la chiesa non si fa mai gli affaracci suoi!è in mezzo sempre a tutto,non capisco dove sia il problema in questo progamma visto che fanno vedere la REALTA’..la realtà è una brutta cosa?meglio oscurarla?NO!!!!!!!! Era davvero un bel progamma, anzi l’ho trovato bellissimo..spero che non l’abbiano censurato;'(

  6. Alberto

    marzo 28, 2012 at 21:33

    Bè io sinceramente da ragazzino anche se sedicenne ho e posso avere un mio parere o opinione sul programma di clemente russo.A me personalmente è piaciuto anche se secondo me su molti aspetti ha ragione la signora che ha commentato prima di me…in ogni caso sicuramente c’era della finzione nella “registrazione”del programma ma scene del genere accadono a casa di molte persone ogni giorno solo ke loro cercano di nasconderle e cercano di far sembrare di essere la famiglia del mulino bianco ma secondo me nn è affatto così! anche io numerose volte litigo cn mia madre e nonostante a volte esageri un pochino il bene immenso ke voglio a mia madre nn cambia e nn cambierà mai e penso ke sia la stessa cosa ke provi il ragazzo di mercoledì scorso aiutato da clemente!!!!:)a me è piaciuto e spero nn smettano di trasmetterlo anzi spero ke smettano di trasmettere programmi come il grande fratello, amici, il mondo di patty e cavolate varie ke ci insegnano solo stupidate!!!!ciao ciao:)

  7. wendy fly

    marzo 28, 2012 at 23:29

    …mettere una parte dell’italia (quella vera)….e provare a modificare quello che da tempo ,madri come me aspettano,è stato di disturbo a quel popolo di mediocri sottoni che dicono di essere CATTOLICI…..VERGOGNATEVI!!!!…entrate nelle case e ascoltate ….vivete le disperazioni,e poi se vi viene ancora aria nei polmini parlate….L’indignazione dovrebbe esserci dopo mesi e mesi di di fattarelli di cronaca del governo, tra scappatelle con minori..(che potrebbero essere le figlie di questi beati cattolici)…e dogra di tutti i tipi….qualcuno si mette in gioco….qualcuno fa’ qualcosa….e voi come al solito tagliate….mbè!!!giusto !!! le soluzioni non si danno…certo!!!!!…se no questo popolo di pecore prende il sopravvento…!!!IPOCRITI!!!!…A TE CLEMENTE RUSSO…..UN GRAZIE INFINITE DI CUORE PER UN’ATTIMO…E SOLO UN ATTIMO…HO RIVISSUTO QUELLO CHE PER MOLTO MI HA DEVASTATO….E SE CI FOSSE STATO PRIMA…CHISSA’….!!!!…ma ci siamo identificati in tanti sia da figli che da genitori…e a volte guardarsi al di là di uno specchio a cuore aperto ti apre gli occhi su tanti errori fatti…..quindi grazie!!!!..anche se per solo una puntata

  8. Jacopo

    marzo 29, 2012 at 00:29

    Come al solito il commento dei perbenisti cattolici è bigotto e totalmente fuori luogo, citando Luca Borgomeo: “Italia 1 fa davvero fatica a non fare tv trash”.
    – Non è una trasmissione ideata da Italia 1, ma è un format francese che va in onda da anni anche in molti altri paesi dell UE (in Spagna sono alla quarta stagione ad esempio).

    cit.: “ciò che di davvero sbagliato c’è nel programma è il modo di porre la questione dei ragazzi difficili in modo spavaldo”
    – Certo ma sono situazioni che esistono, anche se romanzate; la prossima volta si potrebbe mandare in onda il Chierichetto Maggiore forse, che narra dei moltissimi (sarcasmo) giovani che vanno in chiesa e le loro vicissitudini per mantenersi vergini fino al matrimonio ed essere più belli agli occhi di dio.

    Io spero vivamente che il programma continui, anche se a lungo andare diventa ripetitivo è comunque qualcosa di carino e che fa riflettere.

    L’unica cosa che dovrebbe sparire dall’Italia sono i bigotti perbenisti cattolici, la chiesa e il Vaticano che rubano soldi all’Italia da sempre.

  9. Alex

    marzo 29, 2012 at 09:50

    Vedo con rammarico che la gente fa fatica a comprendere fatti veri da quelli falsi, impostati dalla regia per il piacere del pubblico in casa! Nulla di quello che avveniva nel programma era reale, ma impostato dalla produzione; dialoghi costruiti, scene costruite a dovere (E DAVANTI A TELECAMERE E CAMERAMAN E NON TELECAMERE NASCOSTE), tutti di un falso che più falso non si può. Se la logica è quella di fare programmi su disagi familiari, il format deve essere più serio e veritiero…se poi la gente si accontenta di surrogati e simulazioni, beh..vuol dire che è di “bocca buona” o non sa cosa siano programmi fatti con capacità e competenza.

  10. Viktoriia

    aprile 1, 2012 at 13:29

    Ma davvero xke non chiudere grande fratello, amici, uomini e donne? Queste programme sono davvero stupide.. Ed fanno diventare la gente che li guarda ancora più stupida.. Fratello maggiore, almeno fa vedere la verità di vita. . Sono storie vere! Li conosco ormai, ero così. . Certamente tutti li sono attori, ma non parlano delle cazz@te come amici, uomini e donne ecc.

  11. gabriele

    aprile 4, 2012 at 07:46

    ma lo hanno tolto sti coglioni

  12. Ylenia

    aprile 5, 2012 at 20:12

    Io ho guardato “fratello maggiore” e giuro che è stato uno dei pochi programmi che mi ha emozionata, entusiasmata! Perchè a mio parere è un programma che rispecchia molto la realtà, perchè purtroppo sono fatti che accadono realmente; anche se ho capito subito che i personaggi seguono un copione.. ma quello era scontato dato che c’è una temecamera che li riprende!
    Secondo me non è assolutamente vero che ridicolizza il ruolo da genitore, ma potrebbe essere utile sia a noi ragazzi nel modo di comportarci nei confronti dei nostri genitori , sia ai nostri genitori in modo che prestino più attenzione ai propri figli.E’ uno dei pochi programmi seri.. e per una volta rispecchia la famiglia , i figli.. in poche parole “il nostro mondo!”
    E credo che Clemente Russo sia adatto per “fungere” da “Fratello Maggiore”!Devono rimandarlo in onda! Io ci spero ancora… QUESTI SI CHE SONO PROGRAMMI SERI!
    Anche se è pieno di “beep” (parolacce), ma appunto per questo è la realtà, se lo avessero fatto senza nemmeno una parolaccia non sarebbe stato credibile! Io lo aspetto ogni Mercoledì.. nella speranza che lo rimandino in onda!
    P.S. Da quello che si sente dire in giro.. molte ma olte persone sono rimaste entusiasmate da questo programmaa! 🙂

  13. Ylenia

    aprile 5, 2012 at 20:19

    *entusiasta

  14. Fiorella

    aprile 13, 2012 at 21:15

    I personaggi non saranno anche bravi attori e che fosse una riproduzione… DIO GRAZIE…. ma non sono andati molto lontani da alcune realtà che purtroppo fanno parte della vita di qualcuno. Ho trovato il programma molto interessante e vicino alla vita di ognuno di noi, un occasione e un motivo di riflessione per genitori e figli… C’era cmq la presenza di una psicologa e le tesi sulle situazioni non se l’era sognate di notte. Spero che il programma riprenda perchè merita l’attenzione non solo di genitori e figli ma della SOCIETA’ intera…… sono i GIOVANI il futuro e oltre a tutti noi anch’essi riescono ad avere uno spunto critico e riflessivo…A Clemente si addice proprio il ruolo di …FRATELLO MAGGIORE, è un campione di pugilato non un vincitore di oscar!!!!!!!!!!!!!!! GRANDE TIFO DI UNA MAMMA SEPARATA CHE CERCA DI CRESCERE AL MEGLIO UN’ADOLESCENTE!

  15. Gabriele Trevisan

    aprile 17, 2012 at 16:05

    ma capisco , io sono cristiano e credo al signore ma sta chiesa del cavolo deve sempre venire a rompere le palle!!! cavolo era una bel programmino non fatto alla perfezione ma carino. a chiesa deve rimanere nei suoi affari cavolo che si faccia il canale sulla tele suo intitolato vaticano channel al posto di rompere ai programmi di italia 1 finalmente una cosa seria, e la chiesa rompe!!!

    • RENATINO

      aprile 17, 2012 at 21:27

      MA QUANDO LO FANNNO?

  16. RENATINO

    aprile 17, 2012 at 21:25

    ma che giorno lo fanno fratello maggiore per ME è BELLISSIMO è UNA FICATA VI PREGO RISPONDETE VI PREGO RISPONDETE

  17. pooh

    aprile 19, 2012 at 22:36

    ho frequentato scuole piene zeppe di ragazzi come quelli che clemente aiuta nel programma, ragazzi che erano miei amici e che venivano a scuola il lunedì vantandosi di aver messo le mani addosso alla madre per una parola storta,persone che sentivi parlare al telefono coi genitori dicendo rosari interi di parolacce e insulti, ragazzi allo sbando che si sentivano grandi e forti senza alcun senso di rispetto o pudore verso ogni genere di regola o restrizione…ce ne sono ovunque di ragazzi così… quindi perchè definire un programma televiso come”spazzatura” quando fa vedere chiaramente, anzi forse ancora troppo poco, quella che è una realtà quotidiana in tantissime famiglie?? queste cose vengono censurate purtroppo… perchè chi non le vive queste situazioni, non le vuole manco vedere in tv!! certo meglio vivere con la convinzione che siamo in una società perfetta, con ragazzi rispettosi e genitori forti… ma sveglia!!!! esistono e sono tanti i ragazzi turbati, quelli bulli, quelli che si sentono grandi solo a comportarsi così… e esistono tanti genitori deboli che non sono in grado di aiutare,ascoltare i figli,di farsi rispettare ed educarli anche a vent’anni… questi sono disagi nella nostra società, ed è giusto farli vedere, anche con un programma televisivo

    • Alex

      aprile 20, 2012 at 12:24

      Un conto è la realtà dei fatti…un altro è fare un programma trash, dove per imposizione della tv e delle riprese, viene imposto di rimettere le mani addosso a tua madre e insultarla secondo copione prestabilito e mal recitato! Certi argomenti di tale importanza andrebbero analizzati con maggior cultura e competenza, non trattandoli come un Grande Fratello ancora più falso!!

      • pooh

        aprile 24, 2012 at 23:09

        non se ne parla, questo è il problema…fanno interi programmi televisivi sulle vicissitudini amorose dei “personaggi” del grande fratello ad esempio…dove si vedono conduttori finti e opinionisti di dubbia intelligenza che vanno avanti per ore a discutere di argomenti chiamati “leggeri”, che a parer mio non dovrebbero nemmeno trovare spazio in tv per quanto sono sciocchi, noiosi ed inutili…quella non è spazzatura?? certo che certi argomenti andrebbero analizzati a fondo,ma se programmi come questo anche se montati possono dare lo spunto per cominciare a parlare seriamente di realtà quotidiane e reali, ben vengano, no??!!

  18. fabio

    aprile 20, 2012 at 12:27

    ok… continuiamo a guardare il grande fratello… pieno di prostitute e teste di ca…

  19. Mery73

    giugno 2, 2012 at 23:27

    A mè è piaciuto moltissimo il programma…. Sono una mamma e le situazioni riportate sono così tremendamente reali, che anche se i personaggi sono attori, è l’idea che funziona….Ti propone soluzioni che poi ogniuno può adattare alla propria situazione… E Clemente ci stà proprio bene come trainer in questo programma….è adatto!!! Spero proprio di vedere qualche altra punta al più presto!!!

  20. Masnadetizitori

    febbraio 25, 2013 at 01:00

    A me non è tanto piaciuto!Comunque mi sembra per costui fare il Gandhi degli adolescenti depressi!Se pensate che quando a Scherzi a Parte nel 2009,gli hanno fatto lo scherzo che gli hanno buttato la medaglia nel Tevere e voleva picchiare tutti persino un vagabondo rumeno,mi chieo se abbia lui bisogno prima di un Fratello Maggiore prima di aiutare gli altri aiutasse sè stesso!Fatto bene a chiudere lì!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *