George Clooney: “dite pure che sono gay, non mi interessa”

By on marzo 2, 2012

George Clooney dichiarazioni omosessualitàE’ diventata una delle domande più ricorrenti tra le pagine del gossip americano. E da quando George Clooney (in foto, ndr) ha cominciato a bazzicare dalle nostri parti facendo il galletto con la nostra Elisabetta Canalis, la questione è diventata di dominio pubblico anche qui, al di qua delle colonne d’Ercole. E’ gay o non è gay? Questa la domanda di fondo quando si parla di George Clooney. Le scuole di pensiero attorno a questo decennale pensiero sono due: Uno: sì, è gay e le donne di cui ama circondarsi non sono che delle coperture. Due: No, non è gay ma è troppo elegante ed educato per dirlo. Tranquilli, avete ancora tempo per prendere posizione sulla questione. Nel frattempo leggete le ultime dichiarazioni che Clooney ha rilasciato alla rivista Advocate riguardo ai rumors sulla sua presunta omosessualità: “Penso che tutto questo sia divertente, ma l’ultima cosa che mi vedrete fare è infuriarmi urlando: “Queste sono bugie!”. Sarebbe ingiusto e scortese nei confronti dei miei cari amici nella comunità gay. Non lascerò credere a nessuno che essere gay sia una cosa negativa. La mia vita privata è privata e ne sono molto felice”.

Grande diplomazia e rispetto per un modo d’essere che non dovrebbe creare scalpore o notizia alcuna. La stella americana ricorda anche un episodio avvenuto qui in Italia quando a Venezia nel 2009, la iena Mauro Casciari improvvisò una dichiarazione d’amore per l’attore. “Mentre la sicurezza cercava di farlo uscire, questo tipo urlava: ‘Sono gay, George, sono gay!’. E io gli ho risposto: ‘Ok. Ho capito. E allora?‘. Gente come quella vuole soltanto attenzione e cerca un modo per farsi un nome. I gay sono stati a lungo vittime di facili battute e sarebbe bello se non fosse così“.

Infine, manda un messaggio chiaro a tutte le riviste che alimenta i gossip che lo riguardano: “Chi viene danneggiato se qualcuno pensa che io sia gay? Quando morirò ci saranno ancora persone che penseranno che fossi gay. Non me ne frega un…”. Resta il fatto che George non si mostra suscettibile sul tema, tanto da restare al gioco e rispondere alle provocazioni: gli viene domandato chi, secondo lui, possa essere definito un uomo sexy. E Clooney si dice scioccato dal fatto che Ryan Gosling non abbia ottenuto la palma di uomo più sexy del 2011, assegnata dal settimanale People.

About Gianrico D'Errico

Nato a Cisternino (BR) nel 1988. Laureto in Filosofia è laureando in Scienze Filosofiche a Padova. Ama le serate con gli amici (preferibilmente a casa con coperta e cioccolata calda). Da sempre lo accompagna la passione per il cinema, gli sono irresistibili le commedie nere. Diventare giornalista è una delle tante opzioni che ha appuntate sul suo taccuino delle cose da fare da grande (assieme all'astronauta e l'inventore di cose utili). Per adesso ci prova con tanta passione per la scrittura e la televisione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *