Grande Fratello 12: continuano i siparietti trash del reality più finto della tv

By on marzo 5, 2012
Patrick mentre fa Arfio er mesciato

text-align: center;”>Patrick mentre fa Arfio er mesciato

Ieri sera è andato in onda il primo appuntamento domenicale del Grande Fratello che però ha solo cambiato collocazione nel palinsesto, rimanendo fedele alla bassa qualità che lo ha accompagnato fino al 134° giorno di tortura del pubblico da casa. Il vero protagonista della scorsa puntata non è stato il gioco né tantomeno i concorrenti, nemmeno l’escluso della settimana scorsa Ferdinando Giordano con il suo tifo femminili in studio: il sovrano indiscusso è stato il trash. Povero trash, ormai anche lui si sarà stufato di venire sempre tirato in ballo dal Grande Fratello che da tempo lo sta sfruttando in ogni modo.

Sul gradino più basso del podio della trash-parade di ieri sera troviamo l’incursione di Giovanni Vernia, meglio conosciuto come Jonny Groove del Gilez, che era su Canale5 per un marchettone del suo film in uscita “Ti stimo fratello”. Che lui sia un comico che segue un copione è risaputo e forse proprio per questo ieri sera è stato il personaggio meno finto all’interno della casa di Cinecittà.

alessia-marcuzzi-abito-hm

Medaglia d’argento meritatissima per la prova settimanale della quale potevamo benissimo fare a meno: il GF ha proprio grattato il fondo del barile decidendo di mandare in onda due esibizioni degne del peggio di Italia’s got talent. Passi il siparietto “cantato” dal trio Patrick, Ilenia e Vale, ma il pubblico necessitava proprio dell’ennesimo scimmiottamento delle gemelle Kessler da parte di Vale, la regina della mortadella, e Cristina Del Basso? E, soprattutto, servivano le due spalle Franco e Kevin? Indimenticabile la mise total fuxia di Kevin che lo faceva sembrare la sorella di Barbie.

Ma in vetta alla trash classifica dei peggiori momenti della ventesima puntata del Grande Fratello 12 c’è il momento coatto tra la bella e la bestia, rispettivamente Patrick ed Ilenia. Gli autori vogliono far formare altre coppie tra i concorrenti perché ormai il tira e molla tra Vito e Sabrina è diventato monotono e quindi hanno ricostruito una fraschetta romana in uno dei tanti ambienti della casa ed hanno fatto vestire il povero Patrick da coattone, con tanto di catena d’oro da far rabbrividire il catenaccio di una bicicletta e l’hanno ribattezzato “Arfio er mesciato”. Da quel momento in poi è stato tutto un susseguirsi di battute suggerite alla vecchia gloria del Gf 4 tramite auricolare.

Insomma, se questo è il meglio che il Grande Fratello ha da dare a pochissime puntate dalla conclusione (che ricordiamo è stata anticipata al primo aprile) ci chiediamo che cosa potrà mai riservarci per la finalissima. Per fortuna abbiamo il telecomando tra le mani e tanti altri canali da poter guardare perché ormai al Grande Fratello non riescono più nemmeno a fare del trash italiano di qualità.

About Marinella Aiello

Nasce nel 1986 a Praia a Mare in provincia di Cosenza. Dopo essersi laureata in scienze della comunicazione decide di proseguire i suoi studi diventando dottoressa magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso l’Uniroma3. La televisione è una delle sue passioni più grandi, insieme ai social network e alle serie tv americane. È diplomata in danza moderna e si occupa di organizzazioine di eventi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *