Grande successo per Luisa Ranieri alla conduzione di Amore criminale: stasera la seconda puntata

By on marzo 31, 2012

text-align: center”>Luisa Ranieri conduce Amore criminale

E’ un’attrice di successo e una neomamma raggiante: Luisa Ranieri da sabato scorso è diventata anche un volto telesisivo, debuttando con la sua prima esperienza di conduzione, nelle vesti di voce narrante di Amore criminale, il programma di Rai3 che racconte storie d’amore vissute come ossessione patologica e terminate in tragedia. La prima puntata ha registrato un ottimo riscontro auditel (14% di share), consolidando il successo di una trasmissione nata nel 2007, quando una ricerca Eures-Ansa ha sottolineato l’emergenza delle donne vittime della violenza maschile. Da allora in studio sono state raccontate settanta storie di vessazioni e persecuzioni: ogni puntata è dedicata al ricordo di una vittima, con un racconto affidato a intense interviste ai testimoni e a una docufiction che ricostruisce la vicenda. Questa nuova edizione prevede nove puntate, durante le quali proseguirà anche la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne nata lo scorso anno con la collaborazione tra Rai, l’associazione Telefono Rosa e le forze dell’ordine.

Intervistata da Libero, l’attrice napoletana che ha ereditato la conduzione del programma da Camila Raznovich (approdata a La7), si è detta soddisfatta dell’esordio positivo di sabato scorso : “La violenza sulle donne è un tema che mi sta molto a cuore, sono soddisfatta dello share ottenuto e siamo solo alla prima puntata“. Luisa Ranieri ha spiegato la sua scelta di dedicarsi alla tv occupandosi di un tema così forte: “Sono una grande sostenitrice delle donne. Soprattutto di quelle che affrontano tra le mura domestiche situazioni da incubo. La cosa più terrificante è che se chiedi nessuno sa. E chi sa, tace“. Nella seconda puntata in onda questa sera alle 23.40 su Rai3, l’attrice racconterà la storia di una giovane coppia sfociata in tragedia: “Due ragazzi di Gela, Nicola Incorvaia e Manuela Valletti. Lui 23 anni, lei 21, sposati e con due bambini. Poi, all’improvviso è accaduto qualcosa. La  paura della separazione ha preso il sopravvento e c’è stato l’omicidio. Nicola ha avuto il rito abbreviato“.

no images were found

Splendida mamma della piccola Emma e compagna dell’attore Luca Zingaretti (il celeberrimo Commissario Montalbano, ndr), Luisa Ranieri si è sbottonata parlando della sua vita privata, argomento su cui l’attrice è sempre stata molto discreta: “Mi sento una donna appagata. Mia figlia, a cui dedico il 70% del mio tempo, è il più bel film della mia vita, e il mio compagno Luca il premio più ambito. Mi fido molto di lui, tra noi l’amore è perfetto“. Protagonista di recente nelle sale con Immaturi – Il viaggio, sequel della fortunata commedia di Paolo Genovesi, la Ranieri confessa il desiderio di lavorare con Carlo Verone, di cui apprezza le doti di regista e sceneggiatore, e si schermisce quando si parla della sua proverbiale bellezza: “Sono lusingata ma mi interessa poco, non ho mai puntato solo sul mio aspetto fisico. Sono convinta che in una donna ci sia molto, molto più di questo“.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *