“Il sogno del maratoneta”, Laura Chiatti è Luciana: “Amo interpretare personaggi che non conosco”

By on marzo 19, 2012
laura chiatti il sogno del maratoneta

text-align: center;”>laura chiatti il sogno del maratoneta

Il sogno del maratoneta è la miniserie televisiva in due puntate tratta dal romanzo omonimo di Giuseppe Pederiali, prodotta dalla Casanova Multimedia e diretta da Leone Pompucci in onda il 18 marzo e 19 marzo in prima serata su Rai Uno. Nella fiction vengono narrate le vicende legate all’atleta italiano Dorando Pietri, interpretato da Luigi Lo Cascio, vincitore della maratona alle Olimpiadi di Londra del 1908 ma poi squalificato dopo il ricorso presentato dagli americani: essi, infatti, sostengono che Pietri, durante la gara, sia stato aiutato a rialzarsi in un momento di difficoltà. L’atleta è legato sentimentalmente alla giovane Luciana, interpretata da una bellissima Laura Chiatti.

Umbra di nascita, dopo aver tentato la fortuna come cantante, ha debuttato in televisione nel 2000 nella soap-opera Un posto al sole. Successivamente ha fatto parte del cast di Compagni di scuola, Carabinieri, Diritto di difesa e Incantesimo 7 e recentemente di Rino Gaetano – Ma il cielo è sempre più blu di Marco Turco. Nel 2004 ha recitato nel suo primo film per il cinema Mai più come prima di Giacomo Campiotti. Poi è stata è protagonista di Passo a due e soprattutto de L’amico di famiglia di Paolo Sorrentino e A casa nostra di Francesca Comenicini. Successivamente ha lavorato nei film Ho voglia di te di Luis Prietotratto dal romanzo omonimo di Federico Moccia -,  Il mattino ha l’oro in bocca, un film autobiografico tratto dal libro di Marco Baldini, Baarìa di Giuseppe Tornatore, Il caso dell’infedele Klara di Roberto Faenza, Gli amici del bar Margherita di Pupi Avati e Iago di Volfango De Biasi.

una-scena-de-il-sogno-del-maratoneta

Nel 2010 è stata protagonista del film di Carlo Verdone Io, loro e Lara, per il quale ha curiosamente vinto il Razzie IOMA come peggior attrice. Dopo essere apparsa nel film Somewhere di Sofia Coppola è stata la voce di Rapunzel nel film ispirato alla fiaba Raperonzolo dei fratelli Grimm. Dopo essere stata fidanzata per diversi anni con l’ex tronista di Uomini e donne Francesco Arca, è ora la compagna di Davide Lamma, capitano della Fortitudo Pallacanestro Bologna.

Intervistata a proposito del suo ruolo ne Il sogno del maratoneta, Laura Chiatti ha detto di amare particolarmente questo tipo di personaggi sui quali non sa molto. E’ stata infatti molto contenta di lavorare con il regista Pompucci nella caratterizzazione di Luciana, una donna forte “considerata spregiudicata per i suoi tempi perché assecondava il suo modo di essere senza tener conto delle opinioni della gente, ma che quando ha capito di non poter avere quello che voleva, dopo aver combattuto per Dorando, piuttosto che cedere ad un amore senza passione ha preferito emigrare in America”.

Presto la vedremo al cinema nei film Romanzo di una strage di Marco Tullio Giordana, dove interpreta la moglie del commissario Calabresi, e ne Il volto di un’altra di Pappi Corsicato, dove sarà la conduttrice di un programma tv sposata con un chirurgo estetico. Proprio a proposito di questo ruolo, per il quale a un certo punto appare con il viso sfigurato, la Chiatti ha detto che le piacerebbe “fare il ruolo di una brutta vera, che più brutta non si può”. Infine una battuta in merito alla sua recente intervista nella quale ha detto di fare sesso dieci volte a settimana. L’attrice ha spiegato: “Ogni volta che io dico una cosa viene enfatizzata: la domanda era ‘Sei sotto o sopra la media della Satta?’ e io ho risposto ‘Nella media’. Non capisco tutto questo clamore. Comunque ben venga, no? Finché siamo giovani…”.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *