Impazza sulla rete il fenomeno Willwoosh, da ieri sera anche al cinema con “10 regole per fare innamorare”

By on marzo 17, 2012
10-regole-per-fare-innamorare

text-align: center”>Willwoosh impazza sul web

Sul web è willwoosh mania. Più di 45 milioni di visualizzazioni per i suoi video, 233 mila iscritti al suo canale YouTube, 110 mila  followers su Twitter, oltre 330 mila fan su Facebook. Sono numeri da capogiro quelli che emergono dal canale YouTube di Guglielmo Scilla. Con il nickname di Willwoosh, il ragazzo romano è riuscito a conquistare il web: il suo canale, ribattezzato Gutube, detiene, nel 2011, il numero di visualizzazioni più alto, primato raggiunto in soli 2 anni. Ironici e divertenti, i suoi video affrontano temi di vita quotidiana, con travestimenti al femminile e gag dalla risata assicurata. “Metto video sciocchi su YouTube. facendo vergognare chi mi sta attorno di essermi parente o amico. Per il resto mi chiamo Guglielmo , ho 24 anni e vivo a Roma”. Queste, le poche righe di presentazione inserite nel  Gutube.

guglielmo-scilla

Un vero e proprio fenomeno internet che ben presto è riuscito ad imporsi anche sul piccolo e grande schermo. Chi, infatti, considera willwoosh solo un video blogger si sbaglia: il ventiquattrenne vanta , nel suo curriculum, diverse esperienze da attore, scrittore e conduttore radiofonico. Nel 2010 compare nel film “Una canzone per te” di Herbert Simone Paragnani e l’anno seguente  è la volta di “Matrimonio a Parigi” con Massimo Boldi, regia di Claudio Risi“10 regole per fare innamorare” di Cristiano Bortone è il suo primo film da protagonista, uscito ieri nelle sale e basato  sull’ omonimo libro, scritto dallo stesso Scilla in collaborazione con Alessia Pelonzi e pubblicato da Kowalski. Nel 2012 l’approdo a Radio deejay : osservando il video Freaks – che conta milioni di visualizzazioni- Linus rimane colpito dal talento del romano e  decide di ingaggiarlo per due show serali : “A tu per Gu” su Radio Deejay e “30 gradi di separazione” su Deejay Tv. Ed il successo è assicurato già dalle prime puntate.

Un grande ed improvviso successo che lascia Guglielmo attonito, soprattutto dopo che per ben tre volte è stato rifiutato dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma: neanche lo speravo. Volevo solo scrivere e recitare, e YouTube mi dava la possibilità di fare contemporaneamente entrambe le cose. Avevo capito che se non ero entrato al Centro Sperimentale era perché non ero bravo abbastanza. Però dovevo comunque iniziare a realizzare qualcosa. Volevo fare una torta ma non c’era nessuno che mi insegnasse come fare, allora ho cominciato a infornare per vedere che cosa veniva fuori, dichiara a Tv Sorrisi e Canzoni.

Cinema, radio, tv: nonostante i nuovi impegni, la passione per la rete non scompare, al contrario ora che in teoria potrei abbandonare YouTube perché lavoro in radio, in tv e al cinema, sento maggiormente l’esigenza di esserci. Ebbene, i 233 mila iscritti al suo canale possono dormire sogni tranquilli.

 

About Paola Orlando

Nata a Nocera Inferiore (Sa) sotto il segno del Capricorno, è laureata in “Editoria e Pubblicistica” presso l’Università degli Studi di Salerno. Ha collaborato diversi anni con “il Salernitano”, pubblicandovi articoli di cronaca ed attualità. Leggere e scrivere sono le sue più grandi passioni, a cui si aggiunge uno spiccato interesse per il suggestivo mondo della televisione. Sogni nel cassetto? Diventare redattrice di testi televisivi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *