Isola dei Famosi 9, prova ricompensa fermata in anticipo a causa di Guendalina

By on marzo 21, 2012
isola dei famosi 9

text-align: center”>isola dei famosi 9

La produzione comunica ai naufraghi che devono prepararsi per la prova ricompensa. Dopo essersi giocati la Leadership due giorni fa, oggi tutti i concorrenti corrono a Rio Abuelodove dove è stata organizzata la prova ricompensa di questa settimana. Ad accogliere il gruppo c’è Vladimir Luxuria che immantinente si accingerà a spiegare: i partecipanti, due per volta, dovranno attraversare un percorso fatto di assi di legno disposte parallelamente e sospese sull’acqua. Tra quest’ultime, sono state pogiate a pelo dell’acqua, un gruppo di cestini pieni di cibo. I concorrenti con forconi di bambù, dovranno aiutarsi a raccogliere queste ceste per poi trasportarle a fine percorso. Arrivati al traguardo, la coppia potrà aprire il contenitore e mangiare tutto ciò che contiene fino a quando l’arrivo non viene occupato da una nuova coppia. Se la coppia che sta mangiando non lascia il posto alla seguente, la prova termina. Stessa cosa vale se qualcuno  porta via il cibo dopo aver lasciato la piattaforma d’arrivo.

Ultime regolette: se la cesta cade in acqua è persa; se un concorrente cade dal binario la coppia torna al punto di partenza rimettendosi in coda. Sette minuti è il tempo complessivo per tutta la prova ricompensa. Dopo aver estratto a sorte, i naufraghi si posizionano e i primi due a cimentarsi nella prova sono Nina e Jivago. Mezzo secondo e la Moric cade in acqua. Altro turno, tocca a Max e Antonella che, traballando un po’, riescono ad afferrare un cestino e poi, in velocità, raggiungono la zona d’arrivo. I due si affrettano ad aprire il cesto è trangugiano in tutta fretta degli spaghetti al cioccolato. Nel frattempo, Manuel e Guendalina si avviano sul percorso. Anche loro riescono ad afferare una cesta e arrivano al traguardo. Max e Antonella lasciano il posto, mentre i due, appena arrivati, scoprono che per loro c’è della verdura fresca. 

Vladimir-Luxuria-Isola-9

Riparte un’altra coppia: Jivago e Andrea. Nel frattempo però, pensando di non essere vista, Guendalina compie un infrazione del regolamento:  con la mano sinistra mangia la verdura ma con la destra afferra e poi trangugia gli spaghetti al cioccolato lasciati dalla scorsa coppia di naufraghi. Vladimir se ne accorge subito e cerca di segnalare alla ragazza il comportamento non corretto ma lei sembra non comprendere. Ma a fermare la concorrente a rischio ci pensano Jivago e Andrea che arrivano con un altra cesta, pronti per cibarsi del contenuto: 6 uova crude.

Andrea sembra non gradire il premio. Jivago trangugia il primo uovo e la modella, con delle smorfie di disgusto, cede alla tentazione di ingoiare albumi e tuorli. La corsa continua e sulle travi adesso ci sono Nina e Antonella ma, ancora una volta, Nina Moric perde l’equilibrio e, a metò prova, cade in acqua. Nuova coppia, Antonella risale e percorre le travi con Max ma anche loro due sembrano avere qualche difficoltà. Infatti, perdono la cesta dirigendosi verso il traguardo. Nuova possibilità per Guendalina e Manuel che, dopo alcune peripezie, riescono a portare in salvo un cestino di spaghetti al pesto.

Ripartono Andrea e Jivago ma riescono a portare a casa un altro cestino poco interessante. Manuel e Guendalina devono tornare al via ma la Tavassi, di nascosto,  trafuga un po di pasta e la presentatrice le intima subito di lasciarla cadere. Andrea e Jivago scoprono che la cesta conquistata contiene della sabbia, terzo turno andato male. Ripartono Antonella e Nina ma stavolta Antonella perde la cesta non ben afferrata col forcone. Vladimir interviene e, a tempo non ancora scaduto, chiude la gara viste le numerose infrazioni del regolamento da parte di Guendalina. I naufraghi sconsolati tornano a Cayo Paloma.

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *