Isola dei Famosi, Jivago Santinni: bello che non balla?

By on
Foto Jivago Santinni

text-align: justify”>Foto Jivago SantinniDi bello è bello, nessuno può dire il contrario. Però, ecco, dal modello brasiliano Jivago Santinni, sbarcato poche settimane fa sull’Isola dei Famosi, ci aspettavamo qualcosa di più. Una natura da sciupafemmine, un occhio malandrino, un grande potenza fisica. Invece, Jivago sembra un angelo sceso dal cielo: è buono, calmo, solare. Non flirta praticamente con nessuno, neanche che Guendalina Tavassi che sta facendo l’impossibile per sedurlo. Vabbè, magari non gli piace. Ma possibile che nessuna fra le compagne d’avventura riesca a catturare un po’ la sua attenzione? E anche se fosse così, non potrebbe… giocare? Movimentare la situazione? Insomma, ispirarsi a Rossano Rubicondi? Quanto a potenza fisica, beh… ‘Sto ragazzo sta dimagrendo paurosamente. E quando si trova a fare qualche prova con Manuel Casella e/o Max Bertolani, tende ad essere oscurato. Perché quelli sono gajardi, eh.

Tra l’altro, per qualche giorno Jivago ha pure perso la sua unica, vera arma: il sorriso. Persino la Tavassi s’è preoccupata, uscendosene con un “Ma che gli avete fatto?”. Poi lui stesso ha dato una spiegazione: le atmosfere troppo litigiose gli tarpano le ali e lo deprimono. Da quando Valeria Marini è stata fatta fuori, comunque, lui sembra sulla via della rianimazione. Per carità, guai a negare il suo impegno e la buona volontà. Tuttavia gli manca quel “quid” che avrebbe contribuito e renderlo il leader di questa edizione.

jivago-guendalina

E’ anche danneggiato da qualche invidia? Questo non bisogna escuderlo. In effetti, Santinni non ha stabilito grandi alleanze laggiù in Honduras. Va più o meno d’accordo con tutti, non ha legato profondamente con nessuno. Sì, è un po’ scipito. Forse dovrebbe farsi una bella litigata con qualcuno, boh. O dispensare qualche bacio. O farsi scivolare – accidentalmente – il costume mentre sguazza fra le acque oceaniche. Qualsiasi cosa, Jivago… Ma falla!

About Nad

Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *