Italia’s Got Talent: Stefano Scarpa chiede al Coni di riconoscere come sport la sua disciplina

By on marzo 20, 2012
Foto Stefano Scarpa alla sbarra

text-align: center”>Foto Stefano Scarpa alla sbarra

Nessuno ha mai assistito ad uno spettacolo del genere. Di bravi ce ne sono molti ma, come lui, se ne incontrano davvero pochi. L’Italia è rimasta folgorata dal suo rarissimo talento e non ha potuto fare altro che premiarlo. Così, Stefano Scarpa è il nuovo vincitore di Italia’s Got Talent. Sabato, milioni di telespettatori hanno atteso con ansia il verdetto. I concorreti in gara erano tanti e ognuno, in cuor suo, sperava di arrivare in finale. Qualcuno ha ammesso di aver partecipato per puro divertimento, altri perchè spinti da una forte motivazione. Non si può di certo affermare che in questo programma sia mancata la creatività. Ciascun concorrente, pur non riuscendo a convincere la giuria, ha sempre proposto qualcosa di innovativo. I talenti veri e propri non erano moltissimi, ma ciò non ha distolto il pubblico dal guardare il programma. Infatti Italia’s Got Talent ha raggiunto i 6 milioni e 451 mila spettatori, solo in fascia prime time.

foto-italias-got-talent

Il 21 enne pugliese si è aggiudicato i 100 mila euro in palio. Ancora non riesce a realizzare completamente, non gli sembra vero di aver vinto. E’ un ragazzo semplice, senza troppi grilli per la testa. E’ molto giovane ma ha già molto giudizio. In questo momento di notorietà sta cercando di mantenere i piedi per terra. Non vuole montarsi la testa perchè sa benissimo che i valori importanti della vita sono altri. 100 mila euro sono tanti, ma lui non li sprecherà. Ha deciso che una parte la userà per acquistare una nuova automobile e un’altra la metterà da parte per sposarsi. Su quest’argomento però, non si sbilancia troppo e, quasi arrossisce nel confessare di essere felicemente fidanzato. La vita privata la tiene per sè ma,  il suo gran talento vorrebbe proprio mostrarlo a tutti. Infatti in un’intervista ha affermato:“Spero che la mia passione diventi una professione”. Nella vita, Stefano Scarpa monta piscine con i suoi genitori ma, adesso che ha raggiunto questo grande traguardo, preferirebbe dedicarsi completamente all’acropole flag man.

Non è un caso dunque, se è stato soprannominato ‘uomo bandiera’. Stefano ha conosciuto per la prima volta questa disciplina nella palestra del paese. Si allenava tre volte a settimana per circa un’ora e mezza. E’ stato un vero colpo di fulmine e lui non si è mai stancato di lavorare duramente. Purtroppo, il Coni non riconosce ancora questa disciplina come sport ma, dopo questa meritatissima vittoria, il 21enne spera che qualcosa cambi. Ma intanto si gode questo bel momento di fama e afferma:“Sono felice oltre ogni immaginazione. Durante la finale , a Trani hanno messo un maxi schermo e nella mia via quando sono tornato erano tutti alle finestre a salutarmi. Stamattina poi, per andare al lavoro a piedi, invece dei soliti dieci minuti ce ne ho messi cinquanta a furia di fermarmi. Ma va bene così”.

About Martina Morlè

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *