Kate Winslet al Chiambretti Wednesday Show

By on marzo 5, 2012
Kate Winslet ospite al Chiambretti Wednesday Show

Per la prima volta in una tv italiana per dichiarare guerra al ritocco estetico e al botox. Kate Winslet, vincitrice del premio Oscar per ‘The reader’  (diretto da Stephen Daldry, 2008), è pronta per accomodarsi nel salotto del Pierino nazionale mercoledi 7 marzo. Dopo Peter Dinklage, vincitore del Golden Globe come miglior attore, la modella Bar Refaeli, ex di Di Caprio e l’ereditiera Tamara Ecclestone, che aveva rifiutato un’apparizione al recente Festival di Sanremo, l’attrice britannica si sottoporrà alla pungente intervista del conduttore italiano e agli scatti della sexy fotografa Catrinel Menghia.

La super ospite del Chiambretti Show ha lanciato una guerra contro botox e lifting che ha reso monoespressive tante delle sue colleghe, annunciando la nascita di unalega britannica contro la chirurgia estetica“, l’associazione pronta a combattere “inestetismi della società moderna”.

catrinel-menghia-chiambretti

Una crociata – ha dichiarato l’attrice 36enne – per contrastare le richieste dell’industria cinematografica americana, sempre più propensa a incentivare i ritocchini“. Insieme a lei, hanno aderito alla campagna contro “l’odiosa mania per la giovinezza”, le attrici Rachel Weisz, 41 anni, ed Emma Thompson, 52 anni. “Non ricorrerò mai alla chirurgia plastica: è contro la mia morale, la mia educazione. Sono un’attrice, non voglio congelare un’espressione sulla mia faccia” ha spiegato la Winslet “Prima che contro i ritocchi, ho combattuto contro il dimagrimento fisico, reale e da photoshop. Quando mi dicevano “se vuoi fare questo film devi perdere peso” rinunciavo. Non c’è niente di positivo nel ridursi alla fame per raggiungere una bellezza irreale. Da adolescente sono stata sovrappeso, ma non mi sono mai nascosta. Poi è ovvio che vorrei essere bella come Halle Berry… Ma non vai lontano se non hai fiducia in te stesso”.

Kate Winslet deve il suo successo al film campione d’incassi ‘Titanic’, dove interpretava Rose a fianco di Leonaro Di Caprio. Il suo primo ruolo al cinema risale al 1994 in ‘Creature del cielo’ di Peter Jackson (‘Il signore degli Anelli’). Da allora ha collezionato cinque nomination all’Oscar, vincendo finalmente la statuetta nel 2009 come migliore attrice protagonista in ‘The reader’, dove interpretava la kapò Hanna Schmitz. Nel 2013 sarà protagonista accanto a Josh Brolin nell’adattamento di Jason Reitman del romanzo Labor Day del 2009, di Joyce Maynard.

About Diletta Innocenti Fagni

Nata a Firenze nel 1988, si laurea in Scienze Umanistiche per la Comunicazione presso l'Università di Firenze. Ama il mondo dello spettacolo e dello sport. Collabora come giornalista e conduttrice in una tv locale. Twitter: @dilettaif

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *