L’Arena: nord contro sud nel “paese dei furbetti”. L’assurda storia di Comitini infiamma la lite

By on marzo 11, 2012

text-align: justify”>giletti l'arenaIn tempi di vacche magre come questi, parlare di conti in rosso e cercare un capro espiatorio su cui puntare il dito, va sempre bene. E allora ecco “L’Arena” di Giletti fare il punto della situazione su tutti i “furbetti” d’Italia. Il paradosso è che a parlare di politici furbetti (vedi Lusi tra champagne e resort di lusso coi soldi “rubati” alla Margherita) sono altri politici. C’è Gasparri, c’è Salvini ma poi spunta anche un parroco a dire che “il perdono non può cancellare le colpe”. E in effetti, vista l’aria che tira, basterebbe tenere sotto osservazione i falsi invalidi per risanare i conti. E così dopo aver colto in flagrante un finto cieco aggirarsi con tanto di bastone, ecco arrivare la classifica delle regioni con il maggior numero di falsi invalidi. Campania e Sardegna in testa, “ma c’è anche la Sicilia vicino al podio” tiene a precisare Giletti. Perché la Sicilia, in fondo, è sempre un buon capro espiatorio con cui prendersela.

Pane per i denti di Matteo Salvini, onorevole leghista cresciuto a pane e federalismo. E in effetti la storia raccontata dal giornalista dalla chioma multicolor (concedetemi questo momento di leggerezza ma la zazzera di Massimo Giletti resta per me ancora un mistero irrisolto) ha dell’assurdo. Occhi puntati su Comitini, ridente paese in provincia di Agrigento che conta 960 abitanti. 65 di questi lavorano al comune (1 su 14 se vogliamo fare una statistica), un vero rubinetto in perdita di soldi pubblici. “Più gente lavora al Comune, meglio lavora il comune” afferma il sindaco Contino. Ma come se non bastasse, alla vigilia delle elezioni, il sindaco usa i soldi pubblici e regala una crociera sul mediterraneo a grandi e piccini (30 anziani e una decina di studenti). Salvini sbianca e si perde in una maschera di smorfie: “Pagate la crociera con i soldi di tutti gli italiani – afferma – ecco perché  è meglio l’autonomia, siete proprio ricchi a Comitini” dice ironizzando.

larena

Salvini prosegue asserragliato da Contino, sindaco di Comitini, che sotterra il leghista con una pioggia di “si stia zitto!” degna di Sgarbi e del suo “capra!”. Gli animi si accendono fin troppo, tanto che il parroco di cui sopra è costretto a ricordare che “siamo in quaresima”. Ma non basta e Giletti manda la pubblicità. Al rientro in studio Contino tiene a precisare che non si ricandiderà a sindaco e che la crociera è solo pagata in parte dal Comune. “Solo” 5/6mila euro di spesa, poca roba di certo rispetto agli 80mila euro di vacanza di Lusi “rubati” alla Margherita.

Ma la polemica si vince con la polemica e così, un evidente “avvelenato” Giletti se ne esce con una sparata alquanto fuoriluogo. “Non vincerò gli oscar della tv, ma ho la fortuna di restare sempre sull’attualità e fare ottimi ascolti”. Una bella fortuna davvero caro Massimo, certo che un oscar o una targhetta in finto oro buttala via…

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

2 Comments

  1. niki

    marzo 11, 2012 at 18:15

    Cari amici, da una parte un europarlamentere, un big della lega e dall’altra, il Sindaco di un piccolissimo comune che comunque si è difeso benissimo, sorprendendo lo stesso Giletti che credeva che il dibattito prendesse un’altra piega (pro Salvini).
    1. la Crociera agli anziani fa parte di un progetto, per il quale il Sindaco, nel 2009 aveva diligentemente aderito ad un bando;
    2. parliamo di 5/6 mila euro (1/3 circa del sudatissimo stipendio di salvini). Il Sindaco ha rivendicato l’orgoglio di regalare una vacanza ad una ventina di anziani (non nababbi)
    3. Si è parlato anche dei 2 mld di Euro di deficit del San Raffaele, perchè l’avete omesso? perchè don verzè era di Verona?
    4. Smettetela di offendere i siciliani perchè stanno davvero rompendosi i coglioni

    • Simone Rausi

      marzo 12, 2012 at 18:01

      Ciao Niki, mi trovo pienamente d’accordo con te e da siciliano quale sono posso chiaramente affermare di essere stufo del trattamento che i media rivolgono alla nostra regione (“Perché la Sicilia, in fondo, è sempre un buon capro espiatorio con cui prendersela” ho infatti scritto). Per dovere di cronaca non si può comunque omettere il dato sicuramente fuori norma degli impiegati comunali. Detto questo, e personalmente, devo dire che il sindaco si è fatto onore durante il dibattito…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *