Lucrezia Lante della Rovere e Simone Di Pasquale insieme nonostante le mutande contenitive

By on marzo 6, 2012

Foto Lucrezia lante della rovereUltimi “spetteguless” da “Ballando con le stelle”, ove dopo ripescaggi di sabato scorso a grande sorpresa per i ballerini Lucrezia Lante della Rovere insieme a Simone di Pasquale e Andres Gil con Anastasia Kuzmina, tra salsa e rumba nella semifinale se ne vedranno delle belle. Ma piroette e volteggi a parte, la splendida Lucrezia Lante Della Rovere, già nell’ottava puntata ha fatto motivo di far parlare di se, in quanto suo malgrado, ha svelato uno dei suoi segreti di beltà: una guaina contenitiva! 

La bellissima figlia di Marina Ripa di Meana, donna di grande fascino e sensualità, che non a caso ha letteralmente “stregato” Simone Di Pasquale, ha infatti indossato sotto ad un vestito di colore nero, con spacco e scollatura posteriore vertiginosi, una antiestetica guaina contenitiva color carne, che ovviamente tutti i flash presenti, hanno immortalato: uno “stratagemma di bellezza” che non fa assolutamente onore all’indiscutibile sensualità di Lucrezia.

Mutande contenitive quindi in pista per Lucrezia, a dispetto di cui Simone Di Pasquale, nell’impeto della danza ha cinto con vigore e passione la sua compagna, che dal canto suo si è aggrappata a lui con altrettanto trasporto, “inguainata” nelle sue mutandone!

Caduta di stile a parte, tra la coppia, sembrano esserci un vero e proprio feeling, a dispetto dei numeri o più precisamente dell’età, 45 lei e 34 lui, sulla moda dei nuovi toy boys. E proprio a riprova della papabile coppia, Di Pasquale è single e Lucrezia, proprio durante una delle puntate di “Ballando con le stelle”, ha dichiarato di non fare coppia con il regista Francesco Zecca, come si supponeva ma di essere anch’essa single, motivo per cui come si dice:se son rose fioriranno caso mutande contenitive a parte!

About Michela Galli

Dal 2009 semplicemente ... blogger per caso ma mossa da una grande passione per la rete di internet ed un vero e proprio amore per la scrittura, che la portano tutti i santi giorni a scrivere, scrivere, scrivere ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *