Mamma mia che domenica: Camila Raznovich non decolla e viene spostata su La7d

By on marzo 18, 2012
Mamma mia che domenica Camila Raznovich

Continua il periodo nero di La7. L’emittente non riesce proprio a trovare pace e dopo i vari esperimenti messi in atto per cercare di aumentare gli ascolti del pomeriggio domenicale ricorre a cambi di palinsesto in corso d’opera. L’ormai sempre più calata nel ruolo di paladina della maternità Camila Raznovich non ha convinto i vertici di La7 con i suoi 319mila telespettatori sintonizzati durante la messa in onda della prima puntata di Mamma mia che domenica, trasmessa il 29 gennaio scorso e allora, dopo che gli ascolti sono calati ulteriormente nella seconda puntata, ha traslocato definitivamente su La7d. Settimana lavorativa piena per la Raznovich sulla seconda rete di La7, che continua a far rimbalzare i suoi programmi non proprio riusciti dal canale principale a quello che sembra rivestire il ruolo di Cenerentola.

camila-raznovich-mamma-mia-che-domenica-la7

E così l’ex conduttrice di Loveline torna a condurre il suo parent-show sul canale tutto dedicato alle donne La7d nel suo orario originario delle 17.40 – dopo il tentativo fallito di spostarlo alle 14.00 con risultati catastrofici – ed avrà come ospite in studio Marco Castaldi, meglio conosciuto come Morgan. Ma cos’è che non piace di Mamma mia che domenica? Di certo Camila Raznovich non ha a che fare con la fascia televisiva più facile del palinsesto né con la rete più forte della televisione italiana però questo suo nuovo lato più materno è troppo lontano da quello più cupo e dissacrante al quale eravamo abituati a vederla prima su Mtv e poi su Raitre in Amori Criminali o Tatami.

Camila ha preso così sul serio il suo ruolo di mamma al punto da dedicare al tema della maternità non solo il programma domenicale e la striscia quotidiana Mamma mia che settimana, ma anche un libro dal titolo M’ammazza, diario di una mamma politicamente scorretta. Ok, abbiamo capito che fare la mamma è bello, ti cambia la vita e si può conciliare uno stile di vita pre maternità con i pannolini e il biberon, però forse non è il caso di continuare con quest’accanimento terapeutico su un programma che non piace. Viene da chiedersi con quale criterio La7 crei i propri palinsesti visto che finora tutti gli spostamenti attuati per alzare lo share non sono andati a buon fine, come hanno dimostrato la versione breve di The show must go off e la collocazione preserale de I menu di Benedetta.

Attesa doppia per Camila Raznovich che non solo è incinta per la seconda volta ma domattina attenderà ansiosamente i dati Auditel.

About Marinella Aiello

Nasce nel 1986 a Praia a Mare in provincia di Cosenza. Dopo essersi laureata in scienze della comunicazione decide di proseguire i suoi studi diventando dottoressa magistrale in Informazione, Editoria e Giornalismo presso l’Uniroma3. La televisione è una delle sue passioni più grandi, insieme ai social network e alle serie tv americane. È diplomata in danza moderna e si occupa di organizzazioine di eventi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *