Mtv Spit: domani prima puntata con Morgan

By on marzo 8, 2012

La direzione presa da Mtv è ormai chiara: puntare sempre più verso un pubblico generalista. E cosa fa una rete generalista? Manco a dirlo, i reality show. Dimenticatevi però scene di isteria collettiva, professori o tutor che vengono alle mani e momenti “lacrima facile” in cui padri e madri snocciolano storie di semi-povertà e sacrifici. Il reality di Mtv è tutto musica e ironia. Trattasi di Spit, gara di rapper freestyle in un’arena incandescente. Avete presente il film “8 Mile” di Eminem in cui ragazzotti bianchi e neri improvvisavano rime al veleno? La formula è pressochè quella. Pura improvvisazione, dodici freestyle e una giuria di tecnici, giornalisti ed esperti del settore pronti a giudicare. Che ruolo ha il pubblico, oltre a pogare vi chiederete? In caso di parità saranno gli spettatori a decretare il vincitore, e di certo non si userà l’applausometro.

A presentare lo show ci sarà il rapper Marracash, caricato a pallettoni, che in conferenza stampa ha dichiarato: “A vedersi, il freestyle è qualcosa di magico e circense: è incredibile vedere come alcuni ragazzi siano talmente bravi da riuscire a fare rime che ti lasciano a bocca aperta, improvvisandole al momento.”  Ma ‘Spit’ sarà anche una delle più grandi occasioni per l’hip-hop. Secondo Marracash, vedremo un talent differente dove non si piange ma si vede la competizione sana e vera nel senso più stretto del termine.

marracash-e-fabri-fibra

Abbiamo capito, non è un talent come gli altri. E allora che ci azzecca Morgan, fresco di X Factor targato Sky? Ce lo chiediamo, tant’è che sarà lui il primo ospite della puntata in partenza domani sera alle ore 21.10 su Mtv (canale 8 del digitale terrestre). Riuscirà Mtv, con questo nuovo format, a conquistare nuovo pubblico? Deejay tv, diretta concorrente è in piena crescita. Quello che è certo è l’apertura verso il rap e l’hip-hop di una rete che da sempre, ha prediletto il pop.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *