Pippo Baudo a Le Iene spara a zero sulla politica

By on marzo 9, 2012
Pippo Baudo alle Iene

text-align: center”>Pippo Baudo alle Iene

Pippo Baudo a Le Iene. Basta il semplice accostamento per avvertire un senso di inappropriatezza. Che ci fa un anziano signore, seppur del suo calibro, a recitare la parte del ‘bastardo’ e astuto conduttore del celebre programma di Italia Uno? Molti hanno storto il naso, i più hanno giudicato la sua presenza ridicola, fuori luogo. Tuttavia, Baudo, almeno su un fronte, il suo dovere l’ha fatto. Si è dimostrato arciglio, sarcastico, irriverente e ci è riuscito come minimo sul piano dei contenuti. I gesti che hanno accompagnato le sue parole forse appartenevano a un registro diverso da quello necessario, ma quelle che ha lanciato sono vere e proprie bombe, per un personaggio sempre così a modo come lui.

Enrico Brignano, sul finire della puntata, ha sottoposto a Pippo Baudo le immagini di alcuni personaggi famosi, e lui ha dato un parere su chi compariva di volta in volta. Mario Monti, Silvio Berlusconi, Augusto Minzolini, Lucio Dalla, Walter Chiari. Questi alcuni degli ‘oggetti’ del Pippo-pensiero. Una cosa è sicura: ammesso che non sia stato tutto debitamente preparato, adesso il pubblico a casa conosce l’orientamento politico di uno dei presentatori che ha fatto la storia della Rai.

Augusto Minzolini

“Un cane da guardia. Un cane da guardia di Berlusconi!” I più attenti politicamente avranno intuito a chi queste parole si riferivano. E’ ovviamente ad Augusto Minzolini, l’ex direttore del Tg 1, tanto criticato per i suoi editoriali – considerati da alcuni faziosamente filo-governativi – che Baudo ha indirizzato la sua invettiva iniziale. Ma il presentatore siciliano ha dato il meglio di sé quando è comparso il faccione di Silvio Berlusconi: è scoppiato a ridere e, tra una risata e l’altra, ha esclamato: “Lui… lui è stato il presidente del Consiglio per  17 anni!” Su Mario Monti però Baudo è tornato serio. A lui ha lesinato un semplice: “Beh, ci ha salvato la faccia”, chiosato da Brigano che ha aggiunto: “E anche il culo!”.

Grande momenti di commozione hanno invece innescato la foto di Lucio Dalla e di Walter Chiari. Parlando del secondo, Pippo Baudo ha criticato la fiction andata in onda su Rai Uno, accusandola di aver dato un’immagine distorta del comico. Riguardo al primo, invece, ha giudicato come una violenza le voci sull’omosessualità del cantante. “E’ stata una violenza. Lucio non avrebbe voluto che si sapesse”.

About Giuseppe Briganti

One Comment

  1. michele

    marzo 10, 2012 at 15:37

    mi piace questa iniziativa!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *