Pupo: “Non ho nulla contro Valerio Scanu, ha un look inquietante”

By on marzo 21, 2012
pupo

text-align: center”>Pupo parla a Chi di Valerio Scanu

Negli ultimi giorni lo scontro tra Pupo e Valerio Scanu è esploso. Prima il cantante, ormai anche conduttore, ha rilasciato un’intervista a Panorama in cui accusava Scanu di avergli scippato la vittoria al Festival di Sanremo del 2010. Era circolata sul web la voce di una querela di Scanu che ha poi smentito tutto. Gigi Vesigna, storico direttore di Tv Sorrisi e Canzoni, ci ha messo il carico da novanta confermando la tesi del conduttore toscano. Ora Pupo torna sull’argomento in un’intervista al settimanale Chi. Al settimanale diretto da Alfonso Signorini dichiara: Non ho mai detto nulla contro lui. L’ultima sera, nella classifica provvisoria, noi eravamo in testa con 212 mila voti e Scanu seguiva a quota 140 mila. Poi, nella votazione decisiva per il vincitore, si ripartì da zero. E così, nel quarto d’ora finale, noi ricevemmo 1.300 voti e Scanu 96 mila. Ho detto che è anomalo, ma Scanu non c’entra nulla. Prima eravamo avanti e poi non ci ha votato più nessuno: forse perché il nostro è un pubblico anziano e, dopo una certa ora, erano morti tutti”. Pupo è un uomo che conosce il mondo dello spettacolo e sembra stia cavalcando la questione per lanciare il suo libro La confessione: “E’ un giallo ambientato a Sanremo, in cui parlo di complotti e retroscena, quindi ricordare questo episodio mi è venuto naturale. E pensare che i numeri sono stati pubblicati da Avvenire: se avesse chiuso, come diceva Celentano, non avrei saputo che rischiavo di vincere”.

 

 

enzo-ghinazzi

La sua canzone fu stroncata dalla critica ma lui difende Italia amore mio che cantava con il principe Emanuele Filiberto e il tenore Luca Canonici: “Non me ne voglia Scanu, ma preferisco la mia. E non è la canzone più brutta del secolo come hanno detto i soliti pecoroni che seguono i critici, ma dava emozioni. Perché secondo voi il brano con cui ha vinto l’anno scorso Vecchioni non era furbo? Tutto quello che viene fatto per essere venduto è furbo, anche il mio libro, la mia musica”.Il cantante toscano si sente spesso attaccato: “Ormai attaccare Pupo è una moda. Poi Scanu mi piace, ha questo nuovo look un po’ inquietante, lo potrei inserire come personaggio, con un nome di fantasia, nel mio prossimo thriller. Comunque non è il solo a prendermi di mira, lo fanno giovani e adulti…”. In fondo tutte queste chiacchiere fanno bene sia a Scanu, che ha l’album in uscita e sta per tornare ad Amici, sia a Pupo che cerca di vendere qualche copia in più del suo romanzo. Che cosa non si fa quando si è in promozione.

About Giuseppe Candela

Nato a Nocera Inferiore(Sa) si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla comunicazione politica dal titolo “Pop o Papi? Vizi privati e pubbliche virtù. L’assenza-essenza dei media”. Si sta specializzando nell’ambito televisivo. Appassionato di calcio, di politica e soprattutto del piccolo schermo, ha collaborato e collabora con tv e giornali locali. Da settembre 2009 è opinionista a “Domenica in L’Arena” su Raiuno. Ha scritto e condotto eventi che hanno avuto risonanza nazionale. Guarda con occhio critico la televisione senza nessun pregiudizio.

2 Comments

  1. carmen65

    marzo 22, 2012 at 11:54

    Pupo sparisci che è meglio!sei rivoltante!

  2. MONIA

    marzo 23, 2012 at 09:55

    mamma mia che p@@@e!!!!!!!!!!
    ma questo non può impegnarsi a cantare e sfornare nuovi dischi che siamo rimasti a”gelato al cioccolato???”…non mi sembra che sia Scanu ad avercela con lui ma l’esatto contrario
    se non avesse la fobia del suo secondo posto a sanremo Valerio manco l’avrebbe considerato….e basta dai…..Pupo fai domanda in casa di riposo…spazio ai giovani tesoro mio…non prendertela con il suo look se non sai dove attaccarti
    lui sa cantare e tu?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *