Sara Tommasi, interrogata alle Iene, non ne azzecca una

By on marzo 1, 2012
Sara Tommasi, showgirl

text-align: center;”>Sara Tommasi, showgirl

Va bene che allo squallore non c’è mai fine. Però forse qui si sta esagerando: Sara Tommasi ha tenuto insieme a Domenico Scilipoti, l’ex Idv famoso per aver salvato Silvio Berlusconi dalla sfiducia del dicembre 2010, un convegno di natura economico-finanziaria. E poi è andata in giro nuda per le vie di Milano. Ha senso? No. Anche se i due dicono di aver messo in piedi questo teatrino per protestare contro il signoraggio bancario.

Le Iene, sorprese dall’associazione Sara Tommasi-economista piuttosto che dalla sua passeggiata senza veli in pieno centro, hanno indagato sulle conoscenze della showgirl (intervista in onda stasera). Dopotutto si è laureata alla Bocconi e quindi il dubbio che veramente sappia qualcosa può venire. Ebbene, dalle prime indiscrezioni, la Tommasi pare abbia fatto un figurone. Di merd*

Le domande che la iena Sabrina Nobile le ha posto magari potrebbero mettere in difficoltà un passante, ma certamente non una laureata bocconiana. Di certo, si tratta della base della base della base (della base della…) per chiunque pretenda di tenere un convegno. Ecco in pillole, cosa è stato chiesto a Sara Tommasi.

Domenico Scilipoti

Chi è il presidente della Banca Centrale Europa? Risposta: “E’ il nostro, Fazio”. Sbagliato: è Mario Draghi, Fazio ha ricoperto incarichi di altissimo livello solo in Italia. A quant’ammonta il debito italiano? “Al 3,5% del Pil”. Ridicolo: è al 120% circa. Cos’è lo spread? “È quello con i Bond tedeschi, cioè, viene continuamente paragonato dai tempi della seconda guerra mondiale, dai tempi della Repubblica di Weimar… il differenziale tra il Bot d’interesse tedesco e il nostro. I tassi d’interesse tedeschi e i nostri, mi pare”. A parte che la Repubblica di Weimar c’entra poco con lo Spread, caso mai il differenziale non è tra i Bot (che in verità si chiamano Btp per l’Italia e Bund per la Germania) ma tra i tassi d’interesse.

Sara Tommasi è riuscita a rispondere in maniera esatta almeno a una domanda. Qual è il tuo sogno? “Diventare multimiliardaria, in modo da non dover lavorare più”. Ecco un’aspirazione finalmente coerente con la sua storia, le sue dichiarazioni, il suo atteggiamento.

About Giuseppe Briganti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *