Sara Tommasi nuda davanti a Montecitorio

By on marzo 4, 2012

Sara Tommasi fotoLa showgirl più chiacchierata di questi tempi non ha intenzione di demordere, e ancora una volta si cimenta in uno dei suoi singolari, e di cattivo gusto, spettacoli di spogliarello in pubblico, in pieno giorno, alla vista di bambini e anziani. Ma questa volta non si è limitata ad apparire sul palco di qualche locale né in uno  studio televisivo, bensì nel piazzale pubblico davanti a Montecitorio. All’uscita da un convegno, mentre camminava, Sara ha iniziato a tirare su la gonna, fino a quando è rimasta con le sole calze, completamente trasparenti, dove si è visto con molta chiarezza che non aveva le mutandine. Naturalmente ha suscitato l’ilarità e l’imbarazzo dei passanti e fotografi.

 Ma questo non preoccupa minimamente la show girl, che tempo fa ha reclamato il primato su Belen, in fatto di farfalline volanti e in libertà, dichiarando durante un’intervista a “La Zanzara”, il programma radiofonico di Radio24, di essere stata la prima ad andare in TV senza le mutandine, durante un programma di Chiambretti. Anche se in quel caso era stato un fuori programma e nemmeno voluto. Sara, che è laureata in Economia e Commercio alla “Bocconi” di Milano, a quanto pare, preferisce esibire le sue bellezze piuttosto che la sua cultura anche perché, da come sono andate le cose durante l’intervista con le Iene, forse, in questo modo evita di fare figure pessime. Dopo ogni domanda seguiva una risposta sbagliata. Non ne ha azzeccata una. Le hanno chiesto: “Chi è il presidente della Banca Centrale d’Europa?” E lei ha risposto: “Fazio” invece di Mario Draghi.

Insomma, Sara ha sempre sostenuto di voler diventare ultramiliardaria e può darsi che ce la faccia anche, ma forse sarebbe meglio che, per raggiungere il suo obiettivo, si limitasse agli spogliarelli, perché se pensa di riuscirci con la laurea che, oltre a far inorridire un bel po’ di personaggi che di cultura ne sanno qualcosa, credo avrà molto presto delle grosse delusioni.

About Liliana Zecchinato

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *